Lamborghini riparte, e lo fa in grande stile. Dopo le settimane di chiusura a causa del lockdown, la Casa di Sant’Agata Bolognese riaccende i motori e annuncia una novità per giovedì 7 maggio. Una nuova supersportiva che testimonia la volontà del Toro di riprendere a correre nonostante i tempi difficili che l’intero comparto auto sta vivendo.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia le nostre offerte!

Riparte la produzione

Lamborghini ha affidato ai social network il suo messaggio di speranza e di voglia di rilanciarsi nell’immediato futuro. “Dopo settimane di interruzione dei lavori presso la fabbrica Lamborghini – si legge nel post diffuso dalla Casa il 4 maggio, giorno in cui in Italia è partita la Fase 2 - i nostri motori sono caldi e pronti a ruggire di nuovo. In pochissimo tempo, torneremo a fare ciò che amiamo: creare straordinarie supercar.”

Lanciato anche l’hashtag #RipartiamoPiùForti, insieme all’evocativa immagine di una Lamborghini Huracan Spyder con livrea tricolore. A testimonianza di come la Casa di Sant’Agata sia legata al nostro Paese e ai lavoratori italiani. Non a caso in ueste setimane nella factory del Toro è stata avviata la produzione di mascherine, visiere e simulatori polmonari.

Subito una novità

Per ripartire Lamborghini ha deciso di lanciare una novità già il 7 maggio. Alle 13:00 è infatti prevista la presentazione della Lamborghini Huracan EVO RWD in versione scoperta. La nuova supersportiva verrà svelata ovviamente via web, sul sito Lamborghini. Ma non solo: i possessori di iPhone iPad potranno scoprire la supercar in realtà aumentata tramite la funzione AR Quick Look.

Lamborghini, con SIARE per produrre simulatori polmonari