Mercedes Classe G: l'originale diventa un fossile da Jurassic Park

DNA immortale per l'offroad senza tempo di Mercedes, che affiancherà la nuova generazione

di Francesco Forni

14 gennaio 2018

Classe G è una delle stelle del Salone di Detroit, nuova generazione dell'iconica fuoristrada. Per celebrare il debutto Mercedes ha voluto fare una spettacolare operazione in stile Jurassic Park, mostrando come il design del modello, icona dell'offroad di lusso, sia rimasto un punto di riferimento dopo quasi quaranta anni

Mercedes Classe G: l'originale diventa un fossile

Mercedes Classe G: l'originale diventa un fossile

Al Salone di Detroit debutta la nuova generazione dell'iconica off road Mercedes: la prima serie, del 1979, esposta in un blocco di resina.

Guarda la gallery

Un look senza tempo, paragonabile a circa otto generazioni di automobili, che invece in Classe G non ha subito stravolgimenti. Era perfetta all'epoca dei "dinosauri", è perfetta anche oggi. Ecco perché è stato scelto di calare una 280 GE del 1979 in un enorme blocco di resina sintetica.

Come se fosse un T-Rex, anzi una G-Rex, ma attuale anche ai nostri giorni. Per farlo sono servivi tre mesi di lavoro, e ben 44,4 tonnellate di resina. L'enorme parallelepipedo è lungo 5,5 metri, alto 3,1, e largo 2,55. La si potrà vedere della Cobo Hall del Salone di Detroit, ma poi farà un tour mondiale per la promozione del nuovo modello.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi