E sono quattro. Come nel 1992, quando arrivo la 300 CE-24. Venticinque anni dopo, ed è motivo per una special edition ad accompagnare il lancio, è di nuovo Mercedes Classe E cabrio. Nasce partendo dalle misure e dallo stile della coupé. Quattro metri e 82 su 2 metri e 83 di passo, la diversa fiancata, più pulita ed elegante, rinuncia al dinamismo della nervatura ad altezza maniglia per sposare forme piene, che ritroveremo nel futuro stilistico del marchio.

Le cromature sono il dettaglio che, insieme alla capote in tessuto, regalano una cabrio ricercata. Dalla calandra alla cornice del parabrezza, in alluminio lucido e anodizzato - sarà opaco nell'allestimento AMG Line - proseguendo alla base dei finestrini per avvolgere l'abitacolo dietro i sedili posteriori. Sarà dove il bagagliaio ospiterà la capote nella conversione da coupé a cabriolet. Lo spazio passa da 385 a 310 litri e l'automazione delle operazioni comprende la paratia divisoria tra carico e capote.

Bastano 20" per scoprire l'abitacolo, anche in marcia (fino ai 50 orari). Le soluzioni cromatiche per la capote spaziano tra quattro alternative: nera, marrone scuro, rosso scuro o blu scuro. Blu e beige, "yacht" il primo "macchiato" il secondo, è l'accostamento che avvicina di più gli interni di Classe E cabrio al mondo nautico, tra pelle chiara, tappeto e inserti blu. Quattro sedute singole e un comfort pari all'alternativa coupé, merito di una capote multistrato, insonorizzata e isolata termicamente, accompagnata da altri dettagli buoni per fare la differenza. L'Airscarf integrato nei poggiatesta anteriori sarà un optional, come l'Aircap, deviatore dei flussi integrato nella cornice superiore del parabrezza, che lavora in abbinamento a un frangivento posteriore per ridurre le turbolenze e garantire una qualità della vita a bordo eccelsa, aiutata da sedili posteriori riscaldabili. 

Tante soluzioni riprese da Classe S cabrio, come il climatizzatore in grado di adeguare la temperatura in funzione della modalità di guida, con capote abbassata o chiusa. A richiesta sarà possibile scegliere una tipologia di pelle per i sedili riflettente i raggi UV. Le soluzioni hi-tech a bordo replicano quelle della gamma Classe E, il doppio schermo da 12 pollici, sotto un'unica palpebra, sarà prerogativa degli allestimenti più ricchi, optional sulle versioni d'accesso. Le sospensioni pneumatiche Air Body Control pure, così come il Dynamic Body Control. Di base, sospensioni ribassate di 15 millimetri rispetto alla Classe E berlina e con una taratura ancor più rivolta al comfort.

Al lancio si potrà ordinare Classe E cabrio con motori turbo benzina e diesel, per la prima volta anche in abbinamento alla trazione 4Matic.

LA GAMMA MERCEDES E IL LISTINO PREZZI