Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+, la "prima" di Affalterbach sull'elettrico

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+, la "prima" di Affalterbach sull'elettrico

Al Salone di Monaco 2021, Mercedes-AMG presenta il primo progetto elettrico. Numerose le soluzioni tecniche specifiche, tra motore, assetto, gestione termica del sistema. Le prestazioni sono super, il peso pure

6 settembre

In una Mercedes "curata" da AMG, in una lettura sportiva con motore termico, sai cosa aspettarti, sai dove sono i margini di intervento dei tecnici. Accade che al Salone di Monaco 2021 arrivi la prima AMG elettrica, Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+. Se non fosse per quella sigla EQ, tutto ricalca la tradizionale numerazione del mondo termico (e ibrido plug-in).

La grande berlina EQS è stata oggetto di sostanziali adattamenti prodotti dalla divisione AMG, che ha lavorato sull'architettura EVA2, moderna e dedicata all'elettrico; in futuro arriverà anche EQE AMG e un progetto su architettura AMG.EA, a sua volta specifico per i progetti della divisione di Affalterbach.

Mercedes-AMG EQS 53 4MATIC+

Mercedes-AMG EQS 53 4MATIC+

Mercedes-AMG EQS 53 4MATIC+ è la prima elettrica ad alte prestazioni firmata dalla divisione di Affalterbach. La berlina di lusso diventa un fulmine grazie ai 560 kW di potenza

Guarda la gallery

Le rivali

Il presente del Salone dice EQS 53 4Matic+, la presenza di due motori elettrici, della possibilità di ripartizione della coppia tra i due assi totale, quindi fino al 100% su un solo asse. Dove Porsche ha toccato estremi sportivi con Taycan Turbo S, dove Tesla ha Model S Plaid, c'è AMG EQS.

Leggi anche: Riattivato l'ecobonus per le auto elettriche

Due motori, due potenze

La potenza del sistema è di 658 cavalli e 950 Nm di coppia, "sufficienti" a raggiungere i 220 km/h di velocità massima e accelerare in 3"8 a patto che la batteria abbia almeno l'80% di carica residua. Con l'optional AMG Dynamic Plus Package, l'elettronica sblocca ulteriore potenziale, in modalità Race Start di ha un overboost fino a 761 cavalli e 1.020 Nm di coppia. Prestazioni? 250 orari, 3"4 in accelerazione (medesima condizione tecnica della batteria).

Come si fa una super-elettrica 

Numeri ottenuti da soluzioni curate direttamente da Mercedes-AMG. La peculiarità è la gestione termica del sistema, fondamentale garantire prestazioni che siano ripetibili in stretta successione. Così, dal pacco batterie al raffreddamento del motore posteriore, c'è tutto il know-how AMG, con esperienze sull'elettrico maturate in Formula 1 e in Formula E. Il perno del rotore, ad esempio, è raffreddato ad acqua, l'avvolgimento del motogeneratore posteriore è a sei fasi, possibile con uno schema di doppio avvolgimento trifase.

Ancora, l'inverter ha soluzioni di raffreddamento e software specifici: il raffreddamento passivo ha alette appuntite, in ceramica. Tutti questi accorgimenti consentono un regime di rotazione dei due motogeneratori superiori, quindi più potenza.

Recupero energetico esagerato

In fase di recupero d'energia è stato fatto un progresso altrettanto importante, arrivando a 300 kW di energia recuperata in frenata. Batteria da 107,8 kWh effettivamente ricaricabili, per un'autonomia compresa tra i 526 e 580 km. La ricarica avviene da postazioni DC 200 kW (19 minuti per il pieno) o AC 11 kW (22 kW il caricatore di bordo optional). Per chi acquisterà Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+ ci saranno 3 anni di accesso gratuito alle postazioni di ricarica della rete Mercedes me charge (quota d'energia a parte). Ancora della batteria va detto del ridotto utilizzo di cobalto, -10%. 

Assetto e freni, il peso è nemico

Resta una grande berlina di lusso, anche nella specifica AMG, la EQS 53. L'assetto ha sospensioni pneumatiche condivise con AMG GT 4 Coupé, in più i tecnici hanno creato un telaio supplementare di ancoraggio delle sospensioni e del motore, ad hoc.

L'impianto frenante è chiamato a rallentare una massa imponente, ben 2.665 kg - sotto il profilo di guida ci pensa l'elettronica ad contenere la percezione della massa nella guida sportiva, con i programmi di controllo dell'assetto -. La configurazione standard prevede dischi in materiale composito, optional i carboceramici. In entrambi i casi, le pinze anteriori sono a 6 pistoncini, singolo pistoncino al posteriore - dove l'azione del motogeneratore è massima nell'effetto frenante durante la rigenerazione -.

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+ al Salone di Monaco

Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+ al Salone di Monaco

Uno sguardo agli interni della Mercedes-AMG EQS 53 4Matic+

Guarda il video

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi