Il trattato di tecnologia che è Lexus LF-30 Electrified Concept riassume pressoché ogni dispositivo o sistema futuristico che potremmo ritrovare in un settore auto immaginato nel 2030.

Dai motori sulle ruote alla guida autonoma, dal volante by-wire al tetto che diventa un display dai contenuti di realtà aumentata, dalla ricarica con piastra a induzione alla gestione dell’energia demandata all’intelligenza artificiale.

L’idea di Lexus non solo sull’elettrico a batterie ma sul più ampio panorama dell’elettrificato, ergo veicoli ibridi full e ibridi plug-in (in arrivo, prossimamente, la prima Lexus alla spina). Per passi progressivi, l’avvicinamento all’elettrico avverrà con un modello a batterie sviluppato su un’architettura già esistente (anteprima a novembre), poi sarà la volta di progetti nativi elettrici, con un’architettura dedicata, per la quale l’orizzonte guarda al 2025.

ASSETTO, CONTROLLO TOTALE 

Il design della show car Lexus LF-30 Electrified immagina le soluzioni di stile del prossimo decennio, interpreta gli stilemi del marchio e li sviluppa. È, tuttavia, l’idea di un controllo totale della dinamica di marcia a segnare il punto centrale del concept.

Ribattezzato Lexus Advanced Posture Control, prevede che l’elettronica regoli come un unico sistema più componenti: motori elettrici, sterzo, sospensioni, effetto frenante, per creare un comportamento dell’auto integrale nella dinamica di marcia.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE COMPAGNA DI VIAGGIO

I passeggeri, intanto, a bordo sono immersi in un ambiente caratterizzato dal tetto SkyGate, con rappresentazione grafica nell’area sopra i sedili posteriori di info sulla navigazione, l’infotainment, “semplicemente” effetti scenici. L’interazione avviene con gestures o comandi vocali, modi di interfaccia con l’auto e, soprattutto, l’intelligenza artificiale della quale è intrisa ogni funzione del concept LF-30, proposti anche ai passeggeri anteriori. Anche le operazioni di ricarica e di scambio energetico con l'abitazione sono monitorati dagli algoritmi di AI.

STERZO TOTALMENTE ELETTRONICO

Dal posto guida si può decidere di guidare l’auto, un imponente crossover da 5,09 metri di lunghezza (2 metri di larghezza, 1,60 di altezza e 3,20 di passo) e 2,4 tonnellate, oppure, decidere che faccia tutto da sé, guida autonoma e niente volante-cloche davanti. Un comando di tipo by-wire, privo di collegamento fisico mediante il piantone, bensì a controllo totalmente elettronico.

Tra le caratteristiche maggiormente proiettate in avanti, il concept presenta un sistema di ricarica a induzione, wireless, un sistema offerto oggi solo da alcuni modelli di ibrido plug-in, come BMW Serie 5.

Batteria che LF-30 Electrified sfoggia nella taglia da 110 kWh, per un’autonomia di marcia di 500 km. Il sistema elettrico, con quattro motori installati sulle ruote, sviluppa 100 kW per singola unità, un valore di sistema pari a 544 cv e 700 Nm di coppia.