Sovrapponibili per dimensioni, non potrebbero essere più diversi per stile. Mitsubishi Eclipse Cross si appresta al debutto sul mercato italiano, nelle concessionarie da gennaio 2018, e va a inserirsi nel segmento dei suv compatti, dove finora la casa nipponica ha giocato la partita con ASX.

Presenzierà il settore con due alternative, su Eclipse Cross molto più evidente l'impronta del linguaggio di stile Dynamic Shield, nativo. In 4 metri e 40 centimetri, su un passo di 2 metri e 67, Eclipse Cross è 3 centimetri più lunga della ASX, a parità di distanza tra gli assi. E' anche più larga e alta, 3 e 4 centimetri rispettivamente. 

Ad anticipare le tappe che la porteranno sul mercato, Mitsubishi apre una prevendita che vedrà, fino al 31 dicembre, la manutenzione ordinaria inclusa nel prezzo per i primi 5 anni o 100 mila chilometri. Un listino prezzi che parte dall'allestimento d'attacco Invite, già piuttosto completo. Un'unica motorizzazione in fase di lancio, il turbo benzina 1,5 litri da 163 cavalli e 250 Nm. Due o quattro ruote motrici, con cambio manuale 6 marce o automatico CVT: i consumi migliori si staccano nella configurazione 2WD manuale, dichiarati in 6,7 litri/100 km nel ciclo combinato. 

Tra i punti di forza di Eclipse Cross c'è la modularità degli interni, in particolare della panca posteriore, scorrevole longitudinalmente per ben 20 centimetri. Schienali abbattibili e reclinabili, in 8 diverse posizioni in totale. 

In allestimento Invite, il suv è già completo del cruise control, connettività bluetooth, radio DAB, telecamera posteriore, climatizzatore automatico, vetri posteriori oscurati, cerchi in lega da 16 pollici, sistema di frenata d'emergenza, dispositivo hill holder, conversione automatica dei fari abbaglianti in anabbaglianti (e viceversa), fari a led diurni, specchietti regolabili elettricamente e riscaldabili, sensori luci e pioggia. Il tutto, a 24.950 euro con cambio manuale. La trasmissione CVT include le palette al volante. 

Altre quattro proposte arricchiscono la dotazione di Mitsubishi Eclipse Cross. Dall'Insport - che introduce l'infotainment con Smartphone Link Display Audio e comando touchpad sul tunnel, cerchi in lega da 18 pollici, clima bi-zona e accesso senza chiavi - all'Intense, caratterizzato da diversi rivestimenti, specchietti ripiegabili elettricamente, freno a mano elettronico abbinato al cambio CVT. Lo step Instyle aggiunge l'head up display, l'audio Rockford con 9 altoparlanti, il doppio tetto panoramico in vetro, il sistema di monitoraggio dell'angolo cieco, quello di assistenza al cambio di corsia, il Rear Cross Traffic Alert e il Multi Around View Monitor. In più, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, fari a led, cruise control adattivo ma solo con il CVT, che porta anche il sistema di frenata d'emergenza con radar. 

Al top dell'offerta, l'allestimento Diamond, con sedili in pelle, riscaldabili e a regolazione elettrica lato guida. 

LA GAMMA MITSUBISHI E IL LISTINO PREZZI