Car Of The Year 2022, le sette finaliste

Car Of The Year 2022, le sette finaliste

Cupra Born, Ford Mustang Mach-E, Hyundai Ioniq, Kia EV6, Peugeot 308, Renault Megane E-Tech Electric, Skoda Enyaq iV, sei elettriche e una sola endotermica: ecco quali sono e perché sono state scelte, le sette finaliste del premio Auto dell'Anno 2022

di Alberto Sabbatini

28 novembre

È partito con la scelta delle 7 finaliste il percorso di avvicinamento all’elezione dell’Auto dell’Anno 2022. La grande novità è che quasi tutte le finaliste sono automobili elettriche. Un fatto nuovo e imprevedibile. Questo il risultato clamoroso che emerge dalla scelta delle 7 finaliste dell’Auto dell’Anno (Car of The Year nella definizione inglese). Il premio è organizzato da nove riviste specializzate europee, fra cui AUTO per l’Italia, ed è considerato il più autorevole riconoscimento a livello europeo nell’industria automotive. È Esiste dal 1964 ed è giunto ormi al 58° anno di vita. Le finaliste vengono scelte e votate da una giuria composta da 60 giornalisti specializzati di 23 diversi paesi europei (sei sono i giurati italiani).

Car of the Year 2022, le sette finaliste

Car of the Year 2022, le sette finaliste

Ecco le magnifiche sette che si giocheranno il titolo a febbraio 2022. Le finaliste sono: Skoda Enyaq iV, Reanult Megane E-Tech Electric, Peugeot 308, Ford Mustang Mach-E GT, Kia EV6, Cupra Born, Hyundai Ioniq 5

Guarda la gallery

Quando verrà eletta la vincitrice

Secondo le regole del premio Car of The Year, ciascuno dei 60 giurati ha votato (in forma anonima) le proprie sette auto preferite. Le 7 automobili che hanno ottenuto il maggior numero di voti si contenderanno da qui a marzo il titolo di Auto dell’Anno 2022. Il premio verrà assegnato all’auto che nella prossima selezione, il 28 febbraio, riceverà il maggior numero di voti ma soltanto le 7 finaliste elette potranno d’ora in poi partecipare alla tornata finale.

Chi sono le sette finaliste

Dall’elenco delle finaliste appena prescelte sono emerse diverse sorprese. I giurati dovevano scegliere le proprie preferite da un lunghissimo elenco che comprendeva le 39 auto nuove lanciate quest’anno sul mercato. Alla fine hanno prevalso questi 7 modelli:

- Cupra Born
- Ford Mustang Mach-E
- Hyundai Ioniq 5
- Kia EV6
- Peugeot 308
- Renault Megane E-Tech
- Skoda Enyaq iV

6 elettriche su 7

Li elenchiamo in ordine rigorosamente alfabetico, perché la classifica delle preferenze viene tenuta nascosta dall’organizzazione per non condizionare la votazione finale con una prima gerarchia. La novità però che spunta subito agli occhi è che si tratta per la maggior parte di vetture elettriche. Una grande svolta per il premio che in passato era monopolizzato da automobili più tradizionali (l’anno scorso vinse la Toyota Yaris ibrida). Solo in tre occasioni  ha vinto un’auto a batterie: la Nissan Leaf nel 2011, la Opel Ampera nel 2012 e la Jaguar i-Pace nel 2019. Mai però c’era stata a livello di nomination lo schiacciante dominio di auto elettriche si è visto quest’anno.

La Cupra Born e la Skoda Enyaq iV

Cupra Born al Milano Monza Motor Show

Cupra Born al Milano Monza Motor Show

La Cupra Born è una delle anteprime mostrate al pubblico del Milano Monza Motor Show. La prima elettrica del marchio del Gruppo Volkswagen, sviluppata sulla piattaforma MEB, ce la racconta Pietrantonio Vianello, presidente di Seat Italia

Guarda il video

La Cupra Born è la compatta spagnola segmento C costruita sulla piattaforma tedesca del gruppo FCW MEB e con motore elettrico posteriore da 170, 204 oppure 231 cavalli. Condivide piattaforma e meccanica con la Skoda Enyaq, di cui è la “cugina” anche se la vettura céca ha una carrozzeria più orientata alla forma wagon.

Skoda Enyaq, la prova

Skoda Enyaq, la prova

La Skoda Enyaq è la prima vettura 100% elettrica del Costruttore boemo. Realizzata sul pianale MEB, è dotata di tante caratteristiche positive che la mettono in diretta competizione con le altre elettriche del gruppo WV. La Skoda si prepara a fare la cannibale? Guardate la prova per scoprirlo

Guarda il video

Hyundai Ioniq 5 e Kia EV6

Kia EV6 al Milano Monza Motor Show

Kia EV6 al Milano Monza Motor Show

La Kia EV6 è una novità importante per la Casa corena. E' la prima realizzata su una piattaforma dedicata alle auto elettriche oltre ad anticipare i contenuti tecnici e stilistici delle prossime EV di casa Kia. Ce ne parla Giuseppe Bitti, presidente Kia Italia

Guarda il video

Anche la Hyundai Ioniq 5 e la Kia EV6, nonostante abbiano un aspetto esteriore abbastanza diverso, sono due auto “sorelle”, perché condividono piattaforme, motori elettrici e potenze simili (sia in versione con motore singolo che bimotore a trazione integrale) ma si tratta di vetture di taglia superiore.

Hyundai Ioniq 5, anteprima

Hyundai Ioniq 5, anteprima

La prima auto della nuova generazione elettrica sarà presentata a metà febbraio

Guarda il video

Ford Mustang Mach-E

Ford Mustang Mach-E GT, potenza elettrica

Ford Mustang Mach-E GT, potenza elettrica

I suoi 487 cv la rendono più potente della Mach-1 spinta dal V8 da 5.0, ma sotto al cofano non c'è un endotermico più performante, ma due motogeneratori elettrici. Ecco come va su strada la Mustang Mach-E GT, quella più arrabbiata e veloce

Guarda il video

La Ford Mustang Mach-E è la più potente elettrica del lotto: la versione GT sfiora i 500 cavalli. È caratterizzata da un grande display multimediale verticale stile Tesla e vuole portare nell’ambito elettrico quel che è lo stile e la grinta tipica del brand Mustang, che è il fiore all’occhiello in chiave sportiva di Ford. Ma a differenza delle Mustang termiche, la Mach-E ha un aspetto più vicino a quello di uno sport utility sportivo.

La Renault Megane E-Tech elettrica

Renault Megane E-tech Electric, la prova

Renault Megane E-tech Electric, la prova

La nuova Renault Megane E-Tech Electric è la compatta della Losanga realizzata sulla piattaforma specifica per le vetture a batteria del Gruppo, la CMF-EV. Guarda il video per scoprire come va su strada. Video a cura di Alberto Sabbatini

Guarda il video

Poi c’è la Renault Megane E-Tech elettrica, la nuova generazione della berlina francese da famiglia che in questa versione elettrica diventa di aspetto più sportiveggiante ma spicca per abitabilità e per l’eccellente rapporto prezzo/prestazioni.

Peugeot 308, l'unica endotermica

Peugeot 308, la prova su strada

Peugeot 308, la prova su strada

Ecco come va su strada la nuova generazione della compatta del Leone, la Peugeot 308, disponibile in versione SW e 5 porte. Presente in listino la motorizzazione ibrida

Guarda il video

L’ultima del lotto, la Peugeot 308, è la più convenzionale. Perché ha tradizionali motori benzina e diesel anche se non mancherà  comunque dal prossimo anno anche una versione a motore elettrico elettrica, come è stato per la sorella minore 208. La Peugeot 308 è la riedizione della nota berlina che già nel 2014 aveva vinto il titolo Auto dell’Anno.

Le escluse illustri

La serrata votazione ha fatto diverse vittime tra le candidate. Mancano dall’elenco delle 7 finaliste alcune outsider date per probabili elette, vistye le caratteristiche innovative di queste vetture. Fra loro la Nissan Qashqai, la BMW Serie 4 Gran Coupé e la i4, versione elettrica dello stesso modello. Manca anche dalle finaliste la DS4, nuova compatta media del marchio di lusso di Stellantis (nonché cugina per meccanica della Peugeot 308). Non hanno passato la tagliola delle selezioni anche la Volkswagen ID.4, modello Suv che ha comune la meccanica con la Cupra Born; poi l’Audi Q4 e-tron, altra elettrica premium, e la sua rivale diretta sul mercato, la Tesla Y. Scartate anche la Opel Mokka e la Renault Arkana, fra i modelli con motorizzazione tradizionale.

Il premio Car of The Year 2022 verrà assegnato il 28 febbraio prossimo a Ginevra, dopo una nuova tornata di votazioni che coinvolgerà tutti i 60 giurati che dovranno esaminare in profondità, provare e giudicare una per una le 7 finaliste.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi