Il comfort acustico è ormai una delle qualità più apprezzate sulle auto. Non quello che elimina del rombo del motore di tipo sportivo, caratteristica ormai di pochi modelli, ma quello che tende ad azzerare tutti i rumori che danno fastidio al guidatore e ai passeggeri durante la guida.

Nel video la Casa spagnola rivela a cosa serve e come “lavora” la camera anecoica centro tecnico di Martorell.Una specie di oasi, dove di fatto vige il silenzio assoluto: nessuna interferenza acustica.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia le nostre offerte

Come funziona

In questo modo i tecnici di Seat possono valutare tutti i suoni emesse delle auto nelle migliori condizioni possibili, azzerando i margini di errore. La camera anecoica di fatto è un laboratorio, dove ogni segnale di riflessione delle parti viene annullato.

L’isolamento è garantito dalla struttura, chiamata “box in box”, realizzata con vari strati di acciaio e cemento che rendono di fatto ermetica la camera. E’ realizzata con un largo uso di materiale fonoassorbente, per non avere riverbero ed eco e inglobando il 95% delle onde sonore.

Seat Leon, c'è anche mild hybrid

Ogni Seat viene valutata, per “suonare” al meglio all’orecchio del futuri proprietari. Tutti i dettagli, come il rumore del tergicristallo, o il cicalio degli indicatore di direzione. Per molti elementi vale anche il fattore esterno, il fondo stradale, il clima: vengono prese in analisi tutte le opzioni.

Ogni registrazione di rumore è effettuata con microfoni dedicati (per psicoacustica, distribuzione spettrale o il classico voume), da ogni angolazione. Per rendere le Seat il più educate possibile.

Seat Elborn, sul mercato nel 2020