Nuovo tuning per il preparatore texano PaxPower: la Chevrolet Silverado 1500 diventa The Jackal. La recente storia del tuner conta le preparazioni speciali per il Ford F-150 Raptor: ora, ha accettato la nuova sfida Chevrolet e ha prodotto la sua nuova creatura.

Tre diverse versioni per il Silverado: l’entry level si chiama Stage 1 e costa 14.950 dollari; lo Stage 2 alza il prezzo di 10.000 dollari; il top di gamma si assesta sui 34.950 dollari.

Aston Martin DBS Superleggera, tuning da hypercar

TRE VARIANTI PROGRESSIVE

Per il primo allestimento esterni modificati nel cofano e parafanghi più larghi. Ruote da 17 pollici con pneumatici Toyo R/T da 35’’. Bracci di controllo BajaKits e ammortizzatori King completano il tuning.

Lo Stage 2 aggiunge parafanghi più larghi di 3,5 pollici, ammortizzatori regolabili e sospensioni migliorate. Il kit dei freni sul retro aiuta la guida.

Il kit 3 si presenta all’esterno con paraurti Addictive Desert Designs e una barra luminosa a LED da 40’’, pneumatici Toyo R/T da 37’’ e ammortizzatori con bypass interno. Secondo PaxPower, questo permette una guida più fluida e maggior attutimento in caso di colpi importanti. In dotazione anche molle a balestra a velocità progressiva Deaver che promettono una guida più morbida e una corsa maggiore delle sospensioni.

MOTORE V8 DA 442 CV

Stesso motore per le tre varianti: V8 da 6,2 litri dotato di calibrazione GM Performance, aspirazione dell’aria fredda e doppio sistema di scarico: la potenza è di 442 Cv e 643 Nm di coppia, per un’accelerazione 0-100 km/h in 5,7 secondi.