Semplicemente, Esteso. È il tuning di Maserati Levante proposto da Novitec, un pacchetto di modifiche che spazia dal kit di ampliamento delle carreggiate ai cerchi in lega da 22 pollici monodado, fino all’ottimizzazione dell’assetto, del motore – tutte le unità a listino – e la personalizzazione estetica con dettagli in fibra di carbonio a vista.

Esteso V2, per l’esattezza, il Levante ribattezzato da Novitec. Cuore dell’elaborazione è l’ampliamento delle carreggiate, 10 centimetri sull’asse anteriore, 12 al posteriore, ottenuti dall’installazione di un body-kit in 8 parti, tra passaruota, soglie sottoporta e raccordi con i paraurti. Complessivamente si arriva a un dato di 2,09 metri in larghezza per il maxi-suv del Tridente.

Bodykit che andrebbe a estendere solo la larghezza se non intervenissero i distanziali applicati dietro i cerchi da 22”, gommati 295/30 R22 davanti e 335/25 R22 dietro.

Sospensioni, giù con la centralina elaborata

Prima di segnalare la centralina motore plug-and-play con mappature riviste per le motorizzazioni benzina e diesel di Levante, tra stile e funzione si colloca la centralina di gestione delle sospensioni pneumatiche. I parametri definiti da Novitec permettono la riduzione di 25mm dell’altezza da terra sullo schema di serie con sospensioni ad aria.

Motore, una ECU per ogni Levante

Di centralina in centralina, l’ECU del motore V8 3.8 litri di Maserati Levante Trofeo incrementa di 44 cavalli e 90 Nm le prestazioni dell’unità, arrivando a esprimere 624 cavalli e 820 Nm di coppia (3”8 0-100 km/h; 309 km/h); la mappatura calibrata sul V6 3 litri, invece, porta a 494 cavalli e 660 Nm i dati del propulsore (4”8 0-100 km/h; 272 km/h). Sul fronte diesel, il V6 3 litri da 275 cv eroga 332 cv e 680 Nm, mentre la specifica da 250 cv può spingersi fino a 301 cv e 680 Nm.

C’è una terza centralina che Novitec ha personalizzato per il Levante Esteso V2, si tratta dell’unità di controllo del sound allo scarico, il sistema di serie Active Sound System sui motori diesel: in modalità Sport, i parametri modificati dal tuner amplificano la sonorità del propulsore.

Infine, non mancano applicazioni estetico-aerodinamiche in fibra di carbonio, con tramatura a vista: dallo spoiler posteriore applicato alla base del lunotto fino all’elemento sul cofano motore e le applicazioni sul paraurti anteriore.

Maserati, MC20 e Ghibli ibrida si scoprono a settembre