Rende omaggio alla tradizione e l’eleganza, portando Aston Martin Vantage a fare un passo indietro e scegliere la strada di un frontale diverso.

Gli specialisti di Revenant avviano il progetto di personalizzazione della Vantage presentando la soluzione di stile alternativa sviluppata per l’intera fascia anteriore. Non si tratta di un tuning grossolano e sbilanciato, piuttosto è una lettura alternativa all’inedita calandra introdotta dalla Vantage.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Anziché un’unica, ampissima e futuristica apertura, Revenant ha progettato una divisione in due aperture, quella superiore vicinissima agli stilemi classici della calandra Aston Martin, completata dalla griglia inferiore a maglie esagonali e uno splitter molto pronunciato.

Sarà possibile scegliere la fascia frontale in materiale composito o in fibra di carbonio ed è solo uno dei particolari personalizzabili da Revenant.

V8 con numeri da DB11 V12

Altri interventi spaziano da sospensioni ribassate – comunque compatibili con il controllo elettronico dell’assetto di serie – cerchi della DB11, linea di scarico con un solo catalizzatore anziché due, per arrivare al tuning elettronico di una centralina di gestione del motore.

Un'elaborazione in grado di portare i valori del V8 4 litri twin turbo di origine Mercedes-AMG oltre i 580 cavalli e 950 Nm di coppia, per un incremento di 73 cavalli e 250 Nm rispetto al motore di serie.

AutomotiveLab, iscriviti gratis al primo convegno sul rilancio del settore automotive

AUTOMOTIVE.LAB - Solo i curiosi scopriranno il futuro dell'auto