Per quegli appassionati degli anni ’80, innamorati dell’epoca d’oro del rally e ancora affascinati dalle performance di auto come la mitica Peugeot 205 T16, la belga Dimma ha esaudito i loro desideri. La piccola icona era capace, nella versione EVO 2 da gara, di raggiungere addirittura 560 CV. Più “contenuta” su strada: 200 CV erogati dall’1.8 benzina. Prodotta in appena 200 esemplari, oggi vale cifre decisamente importanti. Sulla scia di queste informazioni, Dimma, azienda specializzata in elaborazioni auto, ha messo in atto un’operazione nostalgia realizzando un kit speciale (ma ancora un volta le cifre di cui si parla sono decisamente alte).

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il nostro listino

L’obiettivo

Alla base dell’operazione l’idea di far rivivere la Peugeot 205 T16 attraverso una 308 GTi. Il kit, infatti, è stato elaborato sulla compatta sportiva che è ancora regolarmente in vendita e decisamente più facile da reperire rispetto alla 205, ma è l’icona degli anni ’80 il fine ultimo. Trasformare la 308 GTi in una Peugeot 205 T16 per il 2020, la Dimma 205.

Il risultato

La Peugeot 308 GTi, con il kit Dimma, si allunga e si allarga. Ma non ci sono solo ritocchi estetici. La veste nuova è solo il primo dei tanti interventi: il motore 1.6 turbo benzina della 308 arriva a erogare 375 CV accoppiato a un cambio manuale a 6 marce; impianto frenante Brembo (sempre della 308) potenziato e peso totale fatto scendere a 1.430 kg, grazie all’utilizzo di acciaio e carbonio. Modifiche anche nell’abitacolo perché se si parla di una 205 per il 2020 non si può mettere in secondo piano il comfort: aria condizionati, navigatore, sedili riscaldabili.

Il risultato finale è un’auto riconoscibile nel look e nello spirito come una 205, questo era l’intento di Dimma, con meccanica e accessori moderni. Si tratta comunque di un prototipo, ma Dimma è già al lavoro per aprire la produzione del primo lotto di 10 esemplari dal costo di 89.0000 sterline l’uno (quasi 100.000 euro). Quanto costa la nostalgia…

Peugeot 205: la storia di una GTI alla francese