Prendete una Ford Mustang del 1969 con un V8 biturbo Mercedes-AMG della E63 come cuore. È quello che hanno fatto i ragazzi di Anarchy Garage, con tanto di video dimostrativo caricato sul YouTube nel canale Officially Glassed. Vale la pena stravolgere un’auto così classica? Non tutti, di certo, saranno d’accordo. Ma è inevitabile che il risultato dell’operazione sia decisamente fuori dalle righe.

L’operazione

Il precedente motore Nissan RB26 è stato sostituito con il V8 biturbo da 5.5 litri che di solito troviamo sulla Mercedes Classe E63 AMG (e messo a punto dagli specialisti di MSL Performance). A rendere agevole l’intervento, anche il fatto che la Ford Mustang si sia presentata in ottime condizioni. Ma adesso inizia una nuova vita, dopo tanti anni passati a essere gelosamente conservata e custodita. Potenza, aggressività e adrenalina sono le nuove caratteristiche che possono descrivere, ora, il modello del 1969. Quali sono i suoi nuovi numeri? Ben 713 CV e 1200 Nm (superando così quella della Classe E 63).

Gli interventi, però, riguardano anche qualche dettagli estetico: dalla AMG E 63 arriva anche il paraurti oltre alle pinze dei freni e, direttamente dalla divisione ad alte prestazioni di Mercedes, il badge sulla griglia.

Mach 1, la Ford Mustang più potente di sempre arriva in Europa