Ferrari 812 GTS, Carlex crea l'abitacolo old style

Ferrari 812 GTS, Carlex crea l'abitacolo old style

Ruota intorno ai colori e la lavorazione della pelle utilizzata per riscrivere l'abitacolo della 812 GTS la personalizzazione Carlex Design

26 maggio

Il V12 non si tocca, giacché rappresenta lo stato dell'arte motoristica. Carlex Design si concentra nella personalizzazione degli interni su Ferrari 812 GTS. Opera ardua, anche lì.

Eppure, il preparatore polacco offre una lettura vintage parecchio apprezzabile. Richiama i colori del cuoio, toni caldi del caramello a contrasto con applicazioni in pelle nera, superfici in nero lucido e targhette metalliche.

Interni in pelle di antilope

Il cuore del tuning estetico è in un materiale impiegato per i rivestimenti dei sedili, di parte del volante, della plancia, del tunnel, fino ai pannelli porta. La pelle di antilope Kudu dà le sfumature caramello enfatizzate dai trattamenti successivi.

Un approvvigionamento sostenibile del pellame, assicura Carlex, sebbene discutibile essendo la popolazione degli antilope Kudu, in Sudafrica, oggetto di abbattimento selettivo. 

Sulla pelle Kudu sono applicati, a contrasto, profili in pelle nera mentre i microfori realizzati su parte dello schienale e della seduta è prodotto con incisioni laser.

Esteriormente, la Ferrari 812 GTS firmata Carlex ha solo l'applicazione di una pellicola longitudinale, a percorrere cofano motore, tetto e volume posteriore, nei toni del nero e dettaglio dorato.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi