Da un lato il lancio di Mercedes eVito Tourer, elettrico formato shuttle, dall’altra le nuove motorizzazioni e trasmissioni proposte su Mercedes Vito. Restyling 2020 in arrivo sul mercato il prossimo aprile, quando sarà possibile ordinare la gamma di Vito in tutte le sue varianti, per dimensioni e configurazione, mentre per eVito Tourer l’attesa si protrarrà fino all’estate.

Adas, 3 sistemi inediti su Vito

Non sono gli unici accorgimenti, quelli strettamente tecnici, che il van e la navetta portano su strada. Migliorano anche altri contenuti, a partire dalla sicurezza, con un numero crescente di Adas, da 10 a 13 dispositivi, con le innovazioni (per il van) cruciali dell’Active Brake Assist di serie, frenata d’emergenza in grado di riconoscere sia gli ostacoli stazionari che i pedoni nella marcia in città, e del Distronic, cruise control adattivo per la prima volta introdotto nell’offerta Mercedes Vito.

Incrementerà nettamente la praticità d’uso, poi, il tredicesimo “Adas”, ausilio che ha le forme e tecnologia dello specchietto retrovisore interno digitale, in grado di trasformare lo specchio in un display sul quale vengono riprodotte le immagini della camera posteriore installata al di sopra del lunotto, una telecamera con ruolo anche di ripresa in retromarcia e dalla migliore definizione delle immagini.

Motori e cambio

Detto della presenza dell’eCall di serie, nonché dei servizi di controllo del Mercedes eVito Tourer da remoto, Mercedes Pro, in grado di gestire la temperatura dell’abitacolo e le operazioni di ricarica, il restyling 2020 si caratterizza anche per l’offerta delle sospensioni Airmatic, del cambio 9G Tronic (sulle versioni di Vito a trazione posteriore) in alternativa al manuale 6 marce e, soprattutto, per i nuovi motori diesel 2.0 OM 654.

Quattro livelli di potenza per il quattro cilindri turbodiesel, un’unità dotata di filtro del particolato, catalizzatore a ossidazione, due sistemi di trattamento dei gas di scarico di tipo SCR. Nel livello di potenza 190 cavalli, Mercedes Vito 119 Cdi, i consumi risultano inferiori del 13% rispetto al passato.

Le alternative alla motorizzazione di punta sono nell'1.7 da 102 cavalli e 136 cavalli, nel 2.0 136 e 163 cavalli. Top di gamma, limitatamente alle versioni Vito Tourer e Vito Mixto omologate veicolo passeggeri, la 124 CDI da 239 cv (210 km/h di velocità massima). Invariata la portata a bordo di Mercedes Vito van, 1.369 kg.

Le caratteristiche di Mercedes eVito Tourer

Centrale, però, diventa l’offerta di Mercedes eVito Tourer. La variante navetta conserva i punti di forza dell’assoluta modularità degli interni, è possibile passare da una configurazione delle sedute 9 posti fino al “salottino” con seconda e terza fila dotate di sedute singole e poste una di fronte all’altra.

Mercedes EQV, il volto elettrico di Classe V a Francoforte

La trasformazione elettrica di eVito Tourer non incide sulla disponibilità di spazio a bordo, vista l’installazione del pacco batterie sotto il pavimento. La capacità totale è di 100 kWh, 90 kWh realmente utilizzabili. I tempi di ricarica, con il caricatore di bordo adesso da 11 kWh, raffreddato ad acqua, oscillano tra i 45 minuti e l’ora e 20 minuti, utilizzando rispettivamente la ricarica veloce a 110 kW o una postazione a 50 kW, valori riferiti a una ricarica dal 10 all’80% della capacità complessiva. 

Energia che offre un’autonomia di marcia di 421 km, spinti da un motogeneratore elettrico da 204 cavalli di potenza di picco, 95 cavalli di potenza continua, con un supporto di coppia motrice che vale 362 Nm. La velocità massima è limitata a 140 km/h, con la possibilità, a richiesta, di incrementare a 160 km/h il limitatore.

Coronavirus, prezzi del carburante in calo