Renault Espace restyling detta la linea, quella che apparterrà all’aggiornamento di metà carriera anche delle altre proposte al vertice della gamma Renault, come Talisman.

Il monovolume trasformatosi in crossover conferma la gamma di motorizzazioni, il turbo benzina TCe da 225 cavalli, milleotto dalle applicazioni sportive, su Megane RS e Alpine A110, e i diesel 2.0 Blue dCi, da 160 e 200 cavalli. Per tutti, schema 4Control con ruote posteriori sterzanti e ammortizzatori regolabili nella rigidità in alternativa all'assetto classico.

Auto dell'anno 2020, selezionate le 7 finaliste

Assistenza di Livello su Espace 2020

Non è su questi aspetti che incide Espace restyling 2020. Piuttosto, lo fa al capitolo ADAS. L’offerta migliora ed evolve nella direzione di un Livello 2 assicurato grazie al sistema Highway & Traffic Jam Companion. Si tratta dell’abbinamento del cruise control adattivo, con funzione stop&go - vista la dotazione del cambio doppia frizione EDC7 su tutte le motorizzazioni - alla correzione della traiettoria, offerta dal Lane Keeping Assist.

Fino a 160 km/h Espace è in grado di assistere il guidatore, regolando velocità e traiettoria in funzione delle condizioni di traffico, sempre sotto il monitoraggio e le mani ben salde sul volante di chi siede al posto guida. In caso di stop dell'auto, la ripartenza è automatica se entro 3" le condizioni del traffico lo consentono.

Il corredo di ausili di assistenza si arricchisce anche del Rear Cross Traffic, in grado di rilevare il sopraggiungere di altri veicoli e frenare l’auto nelle manovre in retromarcia che potrebbero finire con un incidente. La frenata autonoma d’emergenza, poi, guadagna il rilevamento dei pedoni.

Con gli ADAS diminuiscono gli incidenti, lo studio ACI-Bosch

Fari adattivi a matrice di led per vederci meglio

Lo stile rinnova dettagli come il design dei paraurti anteriori e posteriori, soprattutto nella specifica Initiale Paris, il top di gamma. Tra stile e funzione si collocano i nuovi fari full led di tipo Matrix. Illuminazione adattiva, in grado di assicurare la massima luminosità e al tempo stesso non abbagliare altri veicoli: le immagini riprese dalla camera frontale variano il fascio di luce diretto su veicoli in senso di marcia opposto già a 550 metri, mentre sui veicoli che procedono nella stessa direzione l’adeguamento avviene a 350 metri. 

Tecnologia Matrix led che vale un +50% di luminosità rispetto alla soluzione full led Pure Vision di Renault e una copertura che passa da 170 a 220 metri.

Infotainment Easy e meglio connesso

Detto dell’offerta di nuovi cerchi da 20 pollici e della tinta carrozzeria Vintage Red, Renault Espace 2020 sviluppa anche la dotazione all’interno. Lo fa evolvendo il sistema di infotainment Easy Connect, con schermo da 9,3 pollici orientato verticalmente, abbinato a una nuova strumentazione da 10,2 pollici, digitale e configurabile, comprese le indicazioni della navigazione 3D. Accessorio di serie nell'allestimento Intens e Initiale Paris.

Il lancio sul mercato dell’Espace rinnovato è programmato nel corso della prossima primavera, quando integrerà le funzioni di connettività da remoto e controllo dell’auto via app, la MyRenault app. Sarà possibile localizzare l’auto, integrare la navigazione porta a porta con le indicazioni su smartphone, inviare la stessa destinazione dalla app al veicolo, chiudere o aprire le portiere, le luci e attivare il clacson.

Connettività superiore anche grazie alle informazioni sul traffico in tempo reale e gli aggiornamenti online. Fisicamente, l’abitacolo presenta un tunnel centrale leggermente rivisitato, mentre le doti di comfort assoluto, nella configurazione 5 o 7 posti di Espace, sono ovviamente confermate, insieme al bagagliaio da 247 litri (modalità 7 posti) ad apertura automatizzata.