Va a rafforzare la presenza del brand nel mercato dei veicoli commerciali leggeri, nato dalla partnership con il Gruppo Psa, a fianco del furgone di medie dimensioni Proace e del pick-up Hilux, arricchendo ulteriormente la presenza Toyota nel mercato ‘LCV’,  che va sotto il nome di Toyota Professional e che conta in Italia 36 concessionari appositamente attrezzati per la vendita e la manutenzione di questo tipo di veicoli.

Il nuovo furgone compatto è disponibile in due diverse lunghezze (Short da 4,4 metri e Long da 4,7 metri). La versione passeggeri è a 5 o 7 posti su entrambe le varianti. Le dimensioni e la versatilità del nuovo Proace City assicurano buone capacità di carico, pari a un volume massimo di 3,7 m3 (versione Short con Smart Cargo) e 4,3 m3 (versione Long con Smart Cargo).

Auto Focus con Caruccio (Toyota e Lexus) VIDEO

Proace City Verso: tutti i numeri e motorizzazioni

La gamma Toyota è una delle poche nel segmento a poter trasportare ben due Euro pallet sulla versione Short. Con lo Smart Cargo la lunghezza di carico raggiunge un massimo di 3,1 metri per la variante Short e di 3,4 metri per la variante Long. La portata utile va da 650 a 1.000 chili. Il furgone è disponibile con due sedili anteriori, oppure con sedile passeggero a due posti, quest’ultimo dotato di sistema Smart Cargo, Sempre la versione Furgone prevede di serie 2 porte asimmetriche, mentre la versione Passenger dispone di un portellone singolo con apertura verticale finestrato.

E a proposito di quest’ultimo, battezzato Proace City Verso, ha 3 motorizzazioni: un 1.2 turbo benzina da 110cv S&S (trasmissione manuale a 6 rapporti) ed un 1.5 diesel disponibile in 2 varianti da 100 CV (trasmissione manuale a 5 rapporti) e 130cv (disponibile sia con trasmissione manuale a 6 rapporti, sia con trasmissione automatica a 8 rapporti). Gli stessi motori della versione commerciale, che però ha a listino anche un Diesel da 75 cv. Tutti i motori, sia a benzina, sia a gasolio, sono di provenienza Psa.

Soffermandoci ancora sul Proace City Verso è disponibile in 2 lunghezze, Short e Long ovvero con 4,4 e 4,7 metri di lunghezza: possibile ordinare la terza fila che permette di trasportare fino a 7 persone. Tre gli allestimenti: Lounge, Executive e Luxury.

Il motore a benzina sarà disponibile solo per le versioni Lounge ed Executive, mentre il motore 130 cv con trasmissione automatica può essere ordinato con la versione Luxury. Possibile scegliere sull’alto di gamma il tetto panoramico, con compartimenti di stivaggio in stile aeroplano e una struttura ‘galleggiante’ a forma di arco che insieme totalizzano una capacità di 74 litri.

Toyota, sostegno a concessionarie e comunità per superare l'emergenza

Sicurezza e infotainment su tutte le versioni

Non mancano i sistemi di sicurezza passiva e attiva, standard su tutte le versioni. Tra queste il Pre-Crash, il Road Sign Assist, il Lane Keep Assist e, nelle versioni più accessoriate, anche l’Adaptive Cruise Control. Tutti i modelli sono equipaggiati con la funzione eCall, che contatta automaticamente i servizi di emergenza in caso di incidente. In quanto a connettività e multimedialità, a disposizione quanto di meglio oggi disponibile.

Infine, grazie al Toyota Traction Select, optional disponibile sia sulla versione furgone che sulla versione passeggeri, si possono scegliere tra le modalità Normal, Neve, Sabbia e All-terrain, anche se non è prevista una versione a quattro ruote motrici.

Automotive Lab di Auto: a giugno un grande convegno per ripartire

Prezzi lancio e garanzia da 5 anni

L’offerta di lancio parte da 11.400 euro (Iva e MSS escluse), con rate a partire da 118 euro per la versione Proace City 1.2 MT 110CV porta singola. Per la versione passeggeri è invece di 17.150 euro (Iva e MSS incluse), con rate a partire da 169 euro. In linea con il resto della gamma dei veicoli Toyota Professional, la garanzia standard è di 5 anni e/o 200.000 km.