Il 25 giugno sarà svelata la nuova generazione di Ford F-150, il pick-up che domina il mercato americano, davanti a qualsiasi automobile, dal 1981. E il mercato dei truck addirittura dal 1977.

Un modello tipicamente made in USA, che grazie ai numeri eccezionali nella “repubblica stellata” è anche una delle auto più vendute al mondo, tallonando Toyota Corolla, ma con una stazza ben diversa.

Ford ha mostrato il primo bozzetto della nuova serie di F-150, che arriverà in concessionario entro fine 2020. Per alcuni aspetti si tratta di una evoluzione, più che di una rivoluzione: per altri invece sono attese, già annunciate ufficialmente, di novità epocali.

Il nuovo Ford F-150 presenterà fari a led nuovi, dotati di uno stile diverso, “verticali”, votati a esaltare l’altezza della vettura e il frontale, al solito, imponente. Nel complesso le forme sembrano, dal primo bozzetto, rimanere fedeli alle proporzioni e agli stilemi noti.

F-150 vs Cybertruck

La grande novità sarà la versione a propulsione elettrica, un F-150 BEV che nell’immaginario entrerà subito in concorrenza con Tesla Cybertruck, anche se il pick-up Ford a batterie dovrebbe avere un prezzo inferiore al truck di Elon Musk.

Ford F-150 presenterà anche una digitalizzazione della plancia, uno sviluppo dei sistemi ADAS e anche versioni ibride per arricchire la gamma.

Il ritorno di Ford Mustang Mach 1