SCC continua lo spogliarello di Tuatara, la straripante ipercar, con anticipazioni stuzzicanti. Il più recente è un video di pura cattiveria che mostra, anzi fa sentire, il bolide in modalità Track Mode, quella più estrema.

E' un tributo alla old school (come Lamborghini SCV12) con fiammate enormi a ogni cambiata. Senza vie di mezzo, Tuatara, se ce ne fosse ancora bisogno, mostra la sua anima.

In Track Mode la ventura abbassa nella parte anteriore di ben 69 millimetri e in quella posteriore di 82,5 millimetri.

Si accorciano anche i tempi di cambiata della trasmissione a sette marce robotizzata: brutali e le fiamme che escono a ogni passaggio di rapporto sono il giusto coronamento della vocazione del mezzo.

La potenza è erogata dal V8 a di 5.9 litri twin-turbo, capace di scatenare 1.350 cavalli con benzina a 91 ottani e 1.750 se alimentato a etanolo (E85). Scaricando tutto, altro tocco di personalità, sulla trazione posteriore.

Ripresa mostruosa

La ripresa dichiarata è fulminante, ad esempio nel 60-120 miglia (96,5-193 km/h) impiega solo 2,5 secondi. La velocità massima ipotizzata è oltre la soglia delle 300 miglia (482 km/h). Insomma, ha messo nel mirino Bugatti Chiron Super Sport 300+.

SSC Tuatara sfila a Philadelphia