Alla scoperta di BMW iNext, appuntamento fissato il prossimo 11 novembre, quando del suv elettrico scopriremo il design, in un percorso tappa dopo tappa che dovrà raccontare anche del motogeneratore e altro.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Con l’evento BMW NextGen2020 a Monaco di Baviera presenteranno il secondo suv con eDrive di quinta generazione, dopo l’iX3. Un progetto che guarda al segmento dei grandi sport utility per spazio che ritrovi a bordo, nelle dimensioni probabilmente di un segmento D “cresciuto”.

Design, occhio al portellone

Tratti di originalità saranno, come i muletti hanno già anticipato, nel taglio del portellone posteriore, che sembra ampliare parecchio l’ampiezza della soglia di carico a tutto vantaggio della versatilità. Gli accoppiamenti tra i lamierati, infatti, si sono presentati tutti esterni ai gruppi ottici. Sarà uno dei dettagli di spicco, insieme al trattamento del tetto “sospeso” sul montante posteriore.

Verosimilmente sarà un BMW iNext con due motogeneratori, l’autonomia di marcia dovrebbe puntare a un valore prossimo ai 500 km, in un impianto che sul frontale vedrà la calandra verticale recente stilema dei modelli presentati da BMW, sebbene interamente chiusa.

Interni a tutto schermo

All’interno, infotainment e strumentazione andranno su un’unica fascia composta da display, mentre il volante sfoggia un design due razze e il tunnel si presenta in posizione piuttosto alta. Così, durante il (lungo) percorso di sviluppo.

Sfoglia il listino BMW: tutti i modelli sul mercato

Insieme a BMW iNext, le giornate dei NextGen 2020 presenteranno novità in prima mondiale in casa MINI, con l’appuntamento fissato in questo caso al 17 novembre. Potrebbero arrivare anticipazioni sulla futura gamma di modelli elettrici – l’inedito crossover urbano – o presentare l’aggiornamento con sistema ibrido di MINI 5 porte.