Nuova Opel Astra Sport Tourer: l'ibrido plug-in che cambia tutto

Nuova Opel Astra Sport Tourer: l'ibrido plug-in che cambia tutto

Pratica, elegante, sportiva e spaziosa: la nuova vettura sarà disponibile in due versioni plug-in hybrid fin dall’inizio delle vendite, e sarà quindi la prima station wagon elettrica della Casa tedesca

di Redazione

1 dicembre

Dopo l’anteprima mondiale della prossima generazione di Opel Astra 5 porte svoltasi a settembre, Opel ha presentato l’attesissima versione station wagon, la nuovissima Opel Astra Sports Tourer. La nuova vettura sarà disponibile in due versioni plug-in hybrid fin dall’inizio delle vendite, e sarà quindi la prima station wagon elettrica della Casa tedesca. Con la nuova Opel Astra Sports Tourer prosegue inoltre la tradizione Opel delle station wagon compatte di grande successo, iniziata quasi 60 anni fa con la Opel Kadett Caravan, il primo veicolo di questo tipo di un marchio tedesco.

“La nuova Opel Astra Sports Tourer è il simbolo di una nuova epoca – elettrica, digitale e progettata per entusiasmare - ha dichiarato Uwe Hochgeschurtz, CEO Opel -. In questo modo la lunghissima tradizione delle nostre station wagon compatte si unisce alle innovazioni più recenti come la tecnologia plug-in hybrid. Siamo sicuri che con la fantastica Astra Sports Tourer Opel conquisterà nuovi clienti”.

Nuova Opel Astra Sports Tourer: i dettagli

Nuova Opel Astra Sports Tourer: i dettagli

La prima station wagon Opel che interpreta la filosofia stilistica ‘bold and pure’. È elettrica, disponibile con versioni ibride fin dall’inizio delle vendite, spaziosa, col pratico bagagliaio arriva a oltre 1.600 litri di volume, intelligente col piano mobile “Intelli-Space” permette di utilizzare il vano di carico con grande flessibilità

Guarda la gallery

Motorizzazioni e dimensioni

Oltre alla trazione elettrica, la nuova Opel Astra Sports Tourer sarà disponibile con motori benzina e diesel molto efficienti. La potenza va da 81 kW (110 CV) a 96 kW (130 CV) nelle versioni benzina e diesel e arriva a 165 kW (225 CV) di potenza di sistema nelle versioni plug-in hybrid. Il cambio a sei velocità è disponibile di serie in abbinamento ai motori benzina e diesel, e il cambio automatico a otto rapporti (elettrificato sulle versioni plug-in hybrid) è in opzione sui propulsori più potenti.

La pratica Opel Astra Sports Tourer misura 4.642 x 1.860 x 1.480 millimetri, con un’altezza della soglia di carico di circa 600 mm. Nonostante il passo di 2.732 mm, notevolmente più lungo (+ 70 mm) rispetto al modello precedente, e superiore di 57 mm nei confronti di nuova Opel Astra 5 porte, la nuova Opel Astra Sports Tourer è più corta di 60 mm rispetto al modello che va a sostituire, grazie a uno sbalzo anteriore particolarmente ridotto.

Un bagagliaio “Intelli-Space”

Il bagagliaio della nuova Opel Astra Sports Tourer offre un volume superiore ai 608 litri con i sedili posteriori in posizione, e arriva a ben 1.634 l con i sedili posteriori abbattuti – tanto spazio per caricare comodamente, per esempio, un trasportino per un cane di taglia media. Quando i sedili posteriori abbattibili separatamente (di serie in configurazione 40:20:40) sono abbattuti, il piano di carico risulta completamente piatto. Anche con la batteria agli ioni di litio posizionata sotto il pianale, le versioni plug-in hybrid offrono un volume di carico più che rispettabile, pari a 548 l e 1.574 l.

Si può ottimizzare il volume del bagagliaio delle versioni con motore termico grazie al sistema “Intelli-Space” offerto in opzione. Il piano di carico mobile può essere spostato facilmente con una sola mano dalla posizione alta a quella bassa, oppure disposto a un angolo di 45 gradi. Inoltre, per una comodità ancora maggiore, si può riporre la cappelliera retraibile quando il piano mobile è in posizione alta o bassa, a differenza della concorrenza che permette di farlo solo quando il piano di carico è nella posizione superiore.

Con la nuova Opel Astra Sports Tourer dotata di sistema “Intelli-Space” diventa più facile anche gestire la situazione se ci si trova con uno pneumatico a terra. I kit di riparazione pneumatici e di pronto soccorso sono stipati in intelligenti vani disposti sotto il piano di carico ai quali si può accedere dal bagagliaio o dalla zona di seduta dei passeggeri posteriori. Diventa così possibile raggiungere i kit senza dover togliere tutto quello che si è caricato nel bagagliaio. Ovviamente, il portellone si apre e si chiude automaticamente con un movimento del piede sotto il paraurti posteriore.


La prima station wagon ‘bold and pure’


Insieme alla sorella 5 porte, la nuova Opel Astra Sports Tourer è un vero e proprio manifesto stilistico del marchio ed è la prima station wagon Opel che interpreta la filosofia stilistica ‘bold and pure’. L’Opel Vizor, il nuovo volto del marchio, segue la bussola Opel dove gli assi verticale e orizzontale – la piega sul cofano e la grafica ad ala delle luci per la marcia diurna – si intersecano con il logo del Blitz Opel al centro. Allungato su tutto l’anteriore, il Vizor integra tecnologie come i fari anteriori adattivi Intelli-Lux LED Pixel e la telecamera anteriore.

Al posteriore la bussola Opel si ripete con il Blitz montato al centro, la luce di stop montata in alto e allineata verticalmente e le luci posteriori particolarmente sottili. Queste ultime sono identiche a quelle della versione 5 porte, a rafforzare ulteriormente i legami con la famiglia Opel Astra.

Anche nell’abitacolo si è compiuto un grande passo avanti. Il Pure Panel completamente digitale offre ai clienti un’esperienza pura e maggiormente intuitiva. I passeggeri possono utilizzare la nuova Opel Astra Station Tourer grazie al larghissimo schermo touch, proprio come uno smartphone. Sistemi fondamentali come il climatizzatore possono ancora essere comandati con interruttori e tasti fisici. Non servono neppure i cavi, dato che la nuova generazione di sistemi multimedia di infotainment e connettività può essere connessa in modalità wireless ad Apple CarPlay e Android Auto attraverso gli smartphone compatibili; il sistema è già disponibile nella versione d’ingresso.

Illuminare la strada senza abbagliarla

La nuova Opel Astra Sports Tourer si distingue anche per le modernissime tecnologie che porta nel settore di mercato delle station wagon compatte. Tra i numerosi sistemi presenti spicca l’ultima evoluzione dei fari attivi Intelli-Lux LED® Pixel che non abbagliano. Il sistema giunge direttamente da Opel Insignia e Opel Grandland, le ammiraglie del marchio, e con 168 elementi LED si pone all’avanguardia delle categorie di mercato delle compatte e delle medie.

Tipicamente Opel è anche il comfort dei sedili della nuova station wagon. I sedili anteriori, sviluppati in azienda, sono certificati dagli esperti di AGR e, grazie alla loro ergonomia, risultano i migliori nella categoria delle compatte e si distinguono per l’elevato numero di regolazioni, dall’inclinazione elettrica dello schienale al sostegno lombare elettropneumatico. Nella versione in pelle Nappa, offrono anche le funzioni di ventilazione e massaggio lato guidatore, e il riscaldamento dei sedili posteriori e di quelli anteriori.

Chi guida è supportato da sistemi di assistenza all’avanguardia presenti in opzione, dallo Head Up Display al sistema di assistenza semiautomatico Intelli-Drive 2.0. Il sistema di rilevamento delle mani sul volante garantisce che il guidatore sia sempre attento alla guida.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi