Volkswagen Golf NFT, in arrivo a febbraio

Volkswagen Golf NFT, in arrivo a febbraio

La Casa di Wolsburg entra nel mondo dei "non-fungible token", dei contenuti digitali unici

di Francesco Forni

18 gennaio

Tra poche settimane sarà presentata la Volkswagen Golf NFT, anticipata da un teaser.

La Casa ha lanciato l’acronimo annunciandolo come Notably Fast Transporter, ma è chiaro il riferimento al mondo delle criptovalute e nello specifico ai non-fungible token.

Il gioco di parole è fatto: a febbraio arriverà la prima Golf in formato NFT. Una collezione di questo tipo, con contenuti digitali unici, di alto valore nella rete in cui vengono scambiati, è già stata lancia da Volkswagen in Malesia con Arteon.

NFT: comincia a piacere nel mondo auto

Altri Costruttori, tra cui Alpine, Lamborghini e Nissan, hanno già mosso i primi passi, specialmente il Marchio giapponese con una GT-R NFT abbinata ad una reale GT-R Nismo Special Edition.

Va detto che si tratta di opere digitali che vengono scambiate sulla rete e al “creatore” arriva una parte del compenso ogni volta che viene completata una transazione.

Un mondo davvero a parte e nuovo, ma il valore di questi beni “non materiali” sta crescendo con rapidità.

Leggi anche: VW ID.Buzz, il van elettrico sta arrivando

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi