Lexus RZ, il suv elettrico prepara il debutto

Lexus RZ, il suv elettrico prepara il debutto

Un progetto elettrico nativo, il primo per Lexus su architettura e-TNGA, si appresta a svelare le caratteristiche. Il design è già noto

5 aprile

Sarà un'anteprima nel corso della quale svelare quel che ancora non si conosce di Lexus RZ. Il suv elettrico di segmento D ha in larga parte presentato le carte con le quali andrà sul mercato.

Lo ha fatto in forma completa sul design, a margine della strategia Toyota e Lexus in materia di elettrico a batteria, rivelata nel 2021 e con i modelli destinati alla produzione in serie ben in vista.

Il primo suv Lexus nativo elettrico

Lo ha fatto raccontando la derivazione e-TNGA, architettura modulare elettrica nativa, come già Toyota bZ4x, della quale può considerarsi progetto gemello. 

Quindi, misure in quota 4,70 metri di lunghezza, installazione dei componenti il sistema elettrico ottimizzata, come non poteva dirsi di UX elettrica, prima Lexus in assoluto a batterie, ma in una forma di adattamento del modello full hybrid.

Batteria da almeno 500 km di autonomia

Il teaser annuncia la data del 20 aprile, quando Lexus darà specifiche tecniche, autonomia di marcia e soluzioni di trazione. Ci aspettiamo una configurazione anche a doppio motogeneratore, il pacco batterie, invece, dovrebbe replicare i 71 kWh di potenza del Toyota bZ4x. Il concept Lexus, prima visione sul progetto RZ, invece, sfoggiava una specifica da 90 kWh. 

L'architettura elettrica e-TNGA permetterà ricariche fino a 150 kW in corrente continua mentre l'autonomia di marcia, posto che Lexus RZ confermi la specifica di batteria adottata dal bZ4x, dovrebbe attestarsi sui 500 km.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi