Lexus RX, ecco la quinta tra ibrido e tecnologia

Lexus RX, ecco la quinta tra ibrido e tecnologia

Il Suv di lusso di lexus si rinnova con il debutto della quinta generazione, che porta in dote un nuovo pianale, motori ibridi anche plug-in e un infotainment di ultima generazione

di Roberto Gurian

1 giugno

Non è esagerato dire che la Lexus debba grande parte delle sue fortune alla RX, lanciata nell’ormai lontano 1998 e rilanciata come ibrida nel 2005. Il Suv del Marchio di lusso della Toyota è stato venduto in oltre 3,5 milioni di unità e ha fatto da testa di ponte alla Lexus anche in Italia. È dunque più che giustificata l’attesa per l’arrivo della quinta generazione, pronta per gli ordini già da ora e in consegna a partire dai primi giorni del 2023.

Lexus RX, il nuovo Suv hybrid

Lexus RX, il nuovo Suv hybrid

Il Suv giapponese raggiunge la quinta generazione ed evolve con un nuovo design, contenuti tecnologici evoluti e tre motorizzazioni elettrificate

Guarda la gallery

Lexus RX, tutto sotto controllo

Il nuovo modello non tradisce l’impostazione da Suv di lusso di generose dimensioni, con una lunghezza che sfiora i 5 metri e una larghezza superiore a 190 cm. Lo stile è stato rinnovato, pur mantenendo una forma a clessidra della presa d’aria anteriore, ora meglio integrata nell’insieme. I fari sono in 3D e anche le luci diurne sono più sottili. Le carreggiate allargate, il passo allungato di 60 mm e l’altezza ridotta di 10 mm contribuiscono a un’immagine più slanciata della RX. Il tetto spiove all’indietro ed è facile notare l’inserto nel montante posteriore. Sono da segnalare, ancora, il cofano allungato e le ruote da 21”.

Gli interni sono stati concepiti in nome di un facile controllo del mezzo riprendendo il vocabolo Tazuna, che significa redini. Lo spazio interno è aumentato per passeggeri e bagagli, con l’adozione di nuovi sedili. Non manca la possibilità di personalizzare le luci degli interni mentre è certamente di spicco l’introduzione di un nuovo sistema multimediale imperniato su un grande touchscreen da ben 14”. L’infotainment integra comandi vocali intelligenti e il collegamento senza cavi a tutti gli smartphone tramite Apple CarPlay e Android Auto. Sono di serie tutti i dispositivi di sicurezza e assistenza alla guida disponibili.

Ibrida per tutte le esigenze

La RX in arrivo sfrutta le doti di maneggevolezza del pianale GA-K, simile a quello utilizzato dalla NX ma modificato nella parte posteriore per allungare il passo e installare sospensioni evolute specificamente. Grazie al nuovo telaio, ci sono un risparmio di peso di 90 kg e un abbassamento del baricentro di 15 mm. In Italia la nuova RX è disponibile nella versione 500h, ibrida con motore turbo di 2,4 litri abbinato a un elettrico da 80 kW per una potenza complessiva di 371 cavalli e una coppia massima di 645 Nm, oltre che dotata di sospensioni adattive, ruote posteriori sterzanti e allestimento F Sport. Ad essa si affianca la 450h+, prima ibrida plug-in di famiglia spinta da un motore di 2,5 litri per una potenza di 306 cavalli, una coppia massima di 572 Nm e un’autonomia elettrica dichiarata di 56 km grazie alle batterie agli ioni di litio da 18,1 kWh. Nel listino per il mercato italiano non manca la 350h, ibrida di impostazione tradizionale con motore di 2,5 litri e potenza di 245 cavalli.

Lexus NX, la prova del Suv ibrido plug-in

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi