Nuova Volvo Embla, in arrivo gli Adas potenziati dal Lidar

Nuova Volvo Embla, in arrivo gli Adas potenziati dal Lidar

Il sensore più evoluto è tra i contenuti attesi sul suv erede di Volvo XC90 e le funzionalità Adas di serie introdurranno il debutto di un modello in arrivo entro fine anno

12 settembre 2022

È un progetto software defined, ovvero, nel quale l'architettura software, la sua scalabilità e possibilità di aggiornamento continuo rappresentano il dato centrale. Non più vincoli hardware, di componentistica, a dettare l'obsolescenza bensì un veicolo sempre aggiornato alle più recenti soluzioni hi-tech. 

Adas, Embla introduce il futuro

Insieme all'architettura elettronica, al cuore dell'infotainment firmato Google, c'è un ulteriore campo di evoluzione profonda. Il prossimo 21 settembre verranno introdotti i contenuti di Adas inediti. Sappiamo già come Volvo abbia sviluppato il Lidar non solo per garantirsi un sensore altamente affidabile in un'ottica futura di Livello 3 di assistenza ammesso sul mercato. Il Lidar consentirà anche di attuare funzioni di Livello 2,5 in modo più preciso. Assistenza alla guida che resterà con l'obbligo di tenere le mani sul volante e sorvegliare quanto accade intorno all'auto.

Come Volvo sfrutterà il Lidar e gli altri sensori per rendere l'assistenza al volante del suv Embla superiore verrà rappresentato tra pochi giorni. Nel corso dell'ultimo trimestre del 2022, invece, è atteso il debutto dell'erede della XC90. Novità Adas che saranno di serie e, a seguire, destinate anche ad altri modelli Volvo con il progressivo rinnovamento della gamma.

Indietro

2 di 2

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese