Volvo EX30, l'elettrica rivela la data di presentazione

Volvo EX30, l'elettrica rivela la data di presentazione

Sarà un suv chiamato a rivaleggiare, tra gli altri, con Mini Aceman. Volvo EX30 dovrà avvicinare un pubblico giovane al marchio. Ecco come

23 gennaio

Sarà il modello d'ingresso nella famiglia Volvo e avrà un ruolo diverso dall'attuale XC40 Recharge. Ovvero, dovrà strizzare l'occhio a un pubblico molto giovane, contribuire a ridurre l'età media del cliente del marchio. Volvo EX30 dà appuntamento per la presentazione, che si terrà il prossimo 15 giugno.

Scopriremo quanto sarà, nelle dimensioni, più piccola di una XC40, in quota 4,44 metri di lunghezza. Dovrà posizionarsi nel segmento b-suv, intorno ai 4,30 metri di lunghezza.

Una rivale diretta in Mini

Con l'ambizione di conquistare un pubblico giovane, ecco che a contare le avversarie, in prospettiva, c'è la principale rivale in Mini Aceman, altro suv urbano atteso alla presentazione nel corso di quest'anno.

Jim Rowan, a.d. Volvo (qui trovi i modelli sul mercato dell'usato), ha genericamente confermato a Car Sales, nel corso di un'intervista, la disponibilità di una buona autonomia di marcia. Contestualizzandola al posizionamento sul mercato, un valore di 350-400 km potrebbe essere un dato verosimile. XC40 Recharge, più grande, con batteria da 70 kWh, nel ciclo WLT arriva a 425 km.

Volvo EX30 anche in abbonamento

Delle anticipazioni di stile, grazie al primo muletto avvistato su strada, abbiamo già scritto. Oltre all'appuntamento per la presentazione, l'a.d. Volvo ha confermato l'intenzione del marchio di offrire la EX30 anche in una formula in abbonamento mensile.

Le condizioni saranno, ovviamente, personalizzate su misura di ciascun mercato di commercializzazione: l'indicazione generale è di un abbonamento della durata minima di 3 mesi ma con le previsioni che indicano un lasso di tempo medio molto superiore per i clienti che sceglieranno tale formula di utilizzo.

Un suv urbano, elettrico, votato esclusivamente al pubblico più giovane? Non proprio, poiché Volvo pensa di poter catalizzare l'interesse di un pubblico più maturo e desideroso di effettuare quel passaggio da un suv compatto a uno urbano che è, nelle stime degli analisti, una possibile, consistente, tendenza del mercato di questi e dei prossimi anni.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi