Bentley omaggia le corse con la Continental GT S di Mulliner

Bentley omaggia le corse con la Continental GT S di Mulliner

La Casa inglese e il suo tributo alla GT3 vittoriosa alla 12 Ore di Bathurst 2020: due coupé realizzate su misura per il mercato australiano

di Redazione

24 gennaio

Bentley festeggia le vittorie in pista. O meglio, lo fa la divisione Mulliner, che con una coppia di Continental GT S realizzata su misura, e commissionata in Australia, ha dato il giusto omaggio alla Bentley Continental GT3 che ha vinto la 12 Ore di Bathurst nel 2020.

Bentley Continental GT S by Mulliner

Bentley Continental GT S by Mulliner

La Casa inglese omaggia la Continental GT3 vittoriosa alla 12 Ore di Bathurst 2020 con due modelli speciali commissionati dal mercato australiano e realizzati dalla divisione Mulliner. Entrambe le coupé mostrano il numero #7 sulla griglia e accenti in nero Beluga sul tetto, sulle calotte degli specchietti, tra i fanali posteriori e sulla zona inferiore del paraurti. Sono inoltre dotate della specifica Blackline, che conferisce una finitura nera lucida a tutte le cromature, e della specifica Styling, che aggiunge la fibra di carbonio sullo splitter, sulle minigonne laterali e sul diffusore posteriore. La differenza è la tinta esterna: uno è verniciato in Apple Green, che ricorda l'auto da corsa del 2020, mentre l'altro è verniciato in Silver Tempest, simile alla vettura di lancio del 2017 della Continental GT3 di seconda generazione. Entrambe le versioni speciali sono dotate di cerchi da 22" specifici per la S, rifiniti in Gloss Black

Guarda la gallery

Bentley Continetal GT S Mulliner: estetica

La divisione Mulliner ha collaborato con Bentley Sydney per creare i due modelli speciali in seguito al lancio sul mercato australiano della Continental GT S. Entrambe le coupé mostrano il numero #7 sulla griglia e accenti in nero Beluga sul tetto, sulle calotte degli specchietti, tra i fanali posteriori e sulla zona inferiore del paraurti. Sono inoltre dotate della specifica Blackline, che conferisce una finitura nera lucida a tutte le cromature, e della specifica Styling, che aggiunge la fibra di carbonio su splitter, minigonne laterali e diffusore posteriore.

La differenza tra i due modelli è la tinta esterna: uno è verniciato in Apple Green, che ricorda l'auto da corsa del 2020, mentre l'altro è verniciato in Silver Tempest, simile alla vettura di lancio del 2017 della Continental GT3 di seconda generazione. Entrambe le versioni speciali sono dotate di cerchi da 22" specifici per la S, rifiniti in Gloss Black.

Bentley Batur, al via i test della più potente di sempre

Bentley Continetal GT S Mulliner: interni e motore

L'abitacolo è una combinazione di rivestimenti in pelle Dinamica nella tonalità Beluga con accenti Apple Green. Il logo Bathurst si trova sui poggiatesta, mentre la vera "chicca" è la presenza dei nomi dei piloti che hanno guidato la vittoriosa #7 stampati sulla console centrale. Inoltre, ciascuno dei due proprietari riceverà anche un modello in scala 1:18 della Continental GT3 #7.

Non ci sono modifiche meccaniche o tecniche alla Bentley Continental GT S, che è l'allestimento più sportivo della gamma ispirata all'ammiraglia Speed. Il V8 cilindri biturbo da 4 litri eroga 542 cv e 770 Nm di coppia.

Bentley, la Riviera Collection celebra il mondo nautico

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi