Nuova Volkswagen Tiguan, avanti con l'ibrido plug-in da 100 km

Nuova Volkswagen Tiguan, avanti con l'ibrido plug-in da 100 km

Le novità del Suv di segmento C sono numerose e si annunciano attraverso i muletti. Ecco come si presenterà sul mercato, tra un maxi-schermo dell'infotainment e l'uscita di scena del cambio manuale

15 giugno

Nuova Volkswagen Tiguan prepara un terzo atto che vedrà la luce il prossimo autunno, per andare sul mercato nel corso del 2024. Il posizionamento non cambia, poiché cambiano pochissimo le dimensioni: 4,54 metri di lunghezza segnano un incremento di 3 centimetri, quanto basta per offrire un bagagliaio ancora più capiente (648 litri alla cappelliera) senza spostarsi dalla collocazione nel segmento C dei suv.

Passo, larghezza, altezza non mutano, sebbene l'architettura MQB sia una "Evo", come presentata da Volkswagen (qui trovi i modelli sul mercato dell'usato). Due metri e 68 di passo, 1,68 in altezza, il nuovo Tiguan sceglie uno stile improntato alla sobrietà e si affida a linee orizzontali, che definiscono in particolare il frontale. 

Fari con la tecnologia del Touareg

I fari matrix led "intelligenti", gli IQ.Light HD Matrix, sono una specifica introdotta da Touareg restyling e ad altissima precisione di orientamento del fascio di luce. 

La terza generazione di Volkswagen Tiguan perfeziona il controllo elettronico dell'assetto, con un DCC Pro in grado di regolare la rigidità degli ammortizzatori lavorando insieme ai parametri registrati dal sistema XDS, che frena ogni singola ruota per simulare gli effetti di un differenziale autobloccante (che non è). Un controllo dell'assetto riassunto nel Vehicle Dynamics Manager.

Motori, l'1.5 TSI Evo protagonista

Passando ad altro, passando alle motorizzazioni, Tiguan 2024 non rinuncerà al diesel 2 litri, che affianca le unità 1.5 litri turbo benzina Evo 2, anche mild hybrid. L'evoluzione del quattro cilindri millecinque è anche la componente termica del sistema ibrido plug-in che avrà Volkswagen Tiguan eHybrid. Più livelli di potenza - 204 e 272 cavalli - e, soprattutto, un'autonomia di marcia nell'ordine dei 100 km in modalità elettrica.

I passi in avanti sul versante elettrico del sistema PHEV saranno annunciati dalla potenza di ricarica in corrente alternata superiore (11 kW?) e dalla disponibilità della ricarica in CC di serie.

Interni, l'infotainment è da 15 pollici

A bordo le novità sono molteplici. Cambiano le forme intorno alla strumentazione digitale configurabile e cambiano (finalmente) i tasti al volante, tornando a essere comandi fisici e non più touch. Questi ultimi restano alla base dell'infotainment, sebbene con le funzioni della climatizzazione sempre in primo piano e retroilluminate. Non è il massimo dell'immediatezza di comando, tant'è. Lo schermo dell'infotainment avrà la specifica top di gamma da 15 pollici e con la possibilità di organizzare a piacimento i widget sulla home.

Nuova Tiguan segna anche un momento di non ritorno sul fronte della trasmissione. Addio al cambio manuale (sul Tiguan attualmente sul mercato presente abbinato ad alcune motorizzazioni), sarà disponibile esclusivamente il DSG 7 marce. Addio anche alla leva sul tunnel per trasferirsi in un elemento stile devioluci, alla destra del volante, con le diverse modalità di funzionamento.

Volkswagen a Stampalia, l'isola "elettrica" greca

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese