Volkswagen Polo, la prova del restyling

La piccola tedesca si rinnova dentro e fuori, senza stravolgersi e puntando tutto sul 3 cilindri a benzina da 1 litro

di Redazione

21 aprile

La Volkswagen Polo si rifà il trucco, e si rilancia sul mercato con una serie di aggiornamenti sia estetici che di contenuto. Non una rivoluzione, ma l'evoluzione di uno dei modelli del brand tedesco più apprezzati sul mercato. Oggetto di un leggero restyling che si concentra soprattuto su frontale e gruppi ottici sia anteriori che posteriori, la Polo punta tutto o quasi sull'unità da 1 litro a 3 cilindri a benzina o a doppia alimentazione benzina/metano: nella gamma della hatchback non c'è spazio per i Diesel, ma neppure per motori elettrificati. La GTI da 2 litri e oltre 200 cavalli è invece destinata a un pubblico sportivo di nicchia.

Volkswagen ID.Buzz, il Bulli rinasce in versione 100% elettrica

Volkswagen Polo, spazio e tecnologia

Dentro, la rinnovata Polo sfoggia tutta la tecnologia e la qualità che caratterizza solitamente i modelli più grandi del brand, tanto che si ha la sensazione di trovarsi a bordo di un'auto di segmento superiore. I materiali sono ricercati, la strumentazione è tutta digitale e lungo è l'elenco delle dotazioni tecnologiche di cui questo modello è dotato. Senza rinunciare a nulla neppure sul fronte dell'abitabilità: comoda per 4 persone, garantisce spazio e comfort sufficienti per ogni tipo di utilizzo quotidiano.

Guarda qui la nostra video prova della nuova VW Polo:

Volkswagen Polo restyling, il test su strada

Volkswagen Polo restyling, il test su strada

Abbiamo guidato la rinnovata VW Polo con motore da 1 litro: ecco com'è fatta e come va

Guarda il video

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi