La pandemia , lo sappiamo, ha messo in ginocchio il mercato automobilistico, facendo registrare numeri negativi da record. Cifre pronosticabili, inevitabili, che si ripercuotono anche sul settore dell'usato. Perché, rispetto ad aprile 2019, le pratiche totali lavorate quotidianamente dal Pubblico Registro Automobilistico per le auto di seconda mano sono state solamente 12.835. Un anno fa erano state 66.890: una flessione dell'80,8 %, utile a far recepire la portata dell'emergenza.

Nel nostro listino auto usate, tante occasioni da non perdere a portata di click!

Numeri in ribasso vertiginoso

Hanno conosciuto un calo significativo anche i passaggi di proprietà, -92,1 % rispetto ad aprile 2019. Male anche le prime iscrizoni: nel mese di aprile 2020, per ogni 100 auto nuove ne sono state vendute 126 usate e 179 nei primi quattro mesi del nuovo anno. Il bilancio è tuttavia condizionato dal dato del Trentino-Alto Adige, che ha registrato "solamente" una diminuzione del 73,9 % rispetto alla media nazionale, ben peggiore.

Mercato auto, la top 10 ai tempi del lockdown

A proposito delle prime iscrizioni, nell'ultimo mese le auto ad alimentazione Diesel hanno superato quelle a benzina (49,9 % contro 43 %). Un sorpasso che riguarda sia le vetture nuove che quelle di seconda mano.

Cerchi un'auto nuova? Consulta il nostro listino completo!