Gli italiani avevano voglia di ripartire, dopo il lockdown. Di riprendere la propria auto e provare a tornare alle sensazioni che si vivevano prima della crisi sanitaria. Una ripartenza delle persone che si è collegata necessariamente alla ripartenza della mobilità automobilistica. Sono stati gli stessi italiani a dirlo: per muoversi nell'epoca post-lockdown, il mezzo preferito rimane l'auto.

VIA AGLI ECOBONUS

Il governo è venuto incontro alle esigenze dei cittadini, tentando di dare una mano concreta alla filiera dell'automotive, una delle più colpite dagli effetti della pandemia. E lo Stato lo ha fatto varando gli Ecobonus, gli incentivi sfruttabili per acquistare, con sostanziosi sconti economici, auto a basse emissioni, da quelle a benzina fino alle 100 % elettriche, passando per Diesel, ibride o a metano.

Ecobonus auto 2020: dal 1 agosto partono 10.000 euro di sconti

Vi abbiamo già informato sui dettagli dei bonus erogabili e anche sui modelli specifici della Case automobilistiche che godranno dei bonus. La nuova, positiva, notizia è che gli italiani hanno reagito alla grande, sommergendo di click il sito web che il governo ha appositamente creato per richiedere gli Ecobonus.

QUANTI CLICK IN POCO TEMPO!

Già dopo sole due ore dalla partenza degli Ecobonus, avvenuta il 1° agosto, erano state effettuate più di 3.000 richieste. Un dato che, dopo due giorni, è già naturalmente aumentato, e che testimonia il desiderio univoco degli italiani di ripartire, salendo a bordo della propria auto.

Cerchi un'auto nuova? Consulta il listino completo di Auto!