I limiti di velocità nei centri storici dei comuni d'Italia (più in generale, nei centri abitati) sono stabiliti innanzitutto per la sicurezza di automobilisti e pedoni, e in realtà anche per evitare ai guidatori dal piede destro pesante di incappare in qualche multa salata. Come avvenuto a un 50enne residente a Castelfranco Veneto, provincia di Treviso, pizzicato a una velocità ben oltre il limite del consentito.

Fermato 3 volte: 5 mila euro di multa perché senza patente e revisione

A 112 KM/H IN CENTRO: BECCATO DAL TELELASER 

Lo scorso martedì mattina, infatti, l'automobilista ha marciato nel centro storico del comune di Ospedaletto di Istrana, nel trevigiano, a una velocità di 112 km/h, praticamente più di 60 km/h oltre il limite consentito dal Codice della Strada. Le autorità sono riuscite a beccarlo tramite il telelaser installato dalla Polizia di Istrana e Morgano.

SANZIONE PESANTISSIMA

Per il guidatore di Castelfranco Veneto è a quel punto scattata una sanzione salatissima: la patente infatti gli è stata ritirata (senza dimenticare i 6 punti tolti), e inoltre dovrà pagare una multa di 543 euro. Morale della favola: pensateci bene, prima di dare troppo gas in pieno centro abitato.

Automobilista fuori controllo: litiga per la precedenza, ruba il telefonino e scappa