Cara auto, quanto mi costi: tra benzina, bollo e assicurazione sono più di 3mila euro l’anno

Cara auto, quanto mi costi: tra benzina, bollo e assicurazione sono più di 3mila euro l’anno

Secondo Assoutenti il totale medio annuo di spesa per mantenere una vettura è di 3.361 euro. Le cifre più alte sono per il carburante (oltre 2.000 euro)

di Redazione

25 ottobre

Possedere un’auto, ma soprattutto mantenerla, è un investimento non da poco (basta guardare cosa sta accadendo con i prezzi della benzina!). E a dirlo è Assoutenti, che stima i costi annuali degli italiani per la propria vettura. Quello maggiore è senza dubbio il carburante, che sta raggiungendo cifre da record (non era così alta dal 2014). Ma a questo dobbiamo aggiungere i costi relativi a manutenzione e assicurazione. E allora, ecco che il totale destinato a un’auto sale veramente in alto: si parla di circa il 20% del reddito annuo di una famiglia.

Auto, ecco il nostro nuovo sito

Oltre 2mila euro di benzina all’anno

Per la gestione di un’auto di proprietà un automobilista spende in media 3.361 euro all’anno - spiega il presidente di Assoutenti, Furio Truzzi -. La voce che assorbe la fetta più consistente di spesa è senza dubbio quella relativa ai carburanti, per i quali se ne vanno oltre 2mila euro all’anno”. La benzina, dunque, è il costo che al momento preoccupa maggiormente. Ci sono poi le tariffe per l’Rc auto, il cui costo medio annuo è di 360 euro. E la quota sale di nuovo con le spese relative a eventuali riparazioni, accessori per la vettura, tagliandi, come spiega Truzzi: “E così oggi la manutenzione ordinaria di un’auto e i lavori di riparazione raggiungono un costo medio di 390 euro annui ad autovettura, cui vanno aggiunti 250 euro per olio, gomme e pezzi di ricambio. Per pedaggi e parchimetri si spendono in media 110 euro l’anno, mentre bollo e revisione incidono per circa 240 euro”.

Quanto costa all’anno un’auto?

A questo va aggiunto che l’Italia è il terzo paese europeo con le tasse più alte. E in arrivo ci sono ulteriori rincari: “Dal prossimo 1° novembre la tassa per la revisione auto sarà più salata, e passerà da 45 euro a 54,90 euro, con un aumento della tariffa del +22%”, precisa Truzzi. Secondo Assoutenti, il totale medio annuo di spesa è di 3.361 euro che se vanno per oltre 2.000 euro di carburante, una media di 360 euro di Rc auto, e circa 240 euro per bollo e revisione, tasse obbligatorie. A queste vanno poi aggiunti i circa 250 euro per olio e pezzi di ricambio e fino a 390 euro per manutenzione e riparazioni varie. E non ce li vogliamo mettere i costi di parcheggi e pedaggi? La spesa media è di 110 euro all’anno.

Incentivi auto, bonus per le elettriche solo a un membro della famiglia

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi