Il Pirelli Sottozero Center diventa una struttura anche per i test estivi

Il Pirelli Sottozero Center diventa una struttura anche per i test estivi

In Svezia possono essere collaudati anche pneumatici per le auto elettriche, fra cui l’hypercar Rimac Nevera

di Redazione

18 maggio

In Svezia, presso il Pirelli Sottozero Center, sono terminati test per la stagione invernale, dando inizio a quelli per la stagione estiva. La multinazionale ha annunciato l’estensione delle attività del suo centro di sperimentazione al periodo estivo, decisione che è stata presa date le crescenti necessità di sviluppo, in particolar modo dei prodotti all season e winter, su percorsi asciutti e bagnati. Le auto, i cui modelli vengono continuamente aggiornati, esigono una gamma di pneumatici sempre moderna, che sia adatta alle nuove vetture. Seppur la metodologia di sviluppo si incentri sempre più sulla simulazione e realtà virtuale, Pirelli rimane fedele ai test fisici per la validazione delle prestazioni, per cui resta fondamentale l’attività del proving ground che cresce costantemente.

Pirelli Sottozero Center, il proving ground ora è anche estivo

Pirelli Sottozero Center, il proving ground ora è anche estivo

In Svezia, a Flurheden, nel Pirelli Sottozero Center, sono terminati i test invernali e, da adesso, cominceranno anche quelli estivi. La struttura dell'azienda milanese è diventata anche un'area dove vengono collaudati pneumatici anche per le auto di nuova generazione, ibride plug-in o elettriche. Fra gli ultimi costruttori che hanno provato nuove soluzioni invernali Pirelli nei circuiti del centro, compare anche Rimac con l'hypercar elettrica Nevera

Guarda la gallery

Pirelli Sottozero Center, l’area dei test

La zona dedicata al proving ground, Sottozero Center, si trova a Flurheden, a circa 900 km a nord di Stoccolma, e occupa 120 ettari con 250.000 metri quadrati con i circuiti e 1.300 metri quadrati di strutture. Successivamente all’apertura nel 2017, l’area è stata soggetta a lavori di ampliamento nell’anno successivo e, ad oggi, ci sono piste di handling, ampie superfici per test oggettivi, piste con pendenze fino al 20%. Per quanto riguarda l’utilizzo estivo sono stati realizzati un circuito di handling su bagnato e uno su asciutto, entrambi da 1.200 metri, e un rettilineo da 400 metri per test di frenata su asfalto asciutto e bagnato. Le strutture, poi, offrono spazi dedicati alle officine e all’accoglienza del personale dei test, con servizi di vario genere che includono anche una sauna in stile nordico.

Il centro presenta diverse strutture di testing che consentono di sviluppare pneumatici per ogni tipologia di auto e, da ora, per tutte le stagionalità. In più, grazie alle infrastrutture di ricarica disponibili nell’area e dei tipi di test che possono essere svolti, il proving ground si presta anche allo sviluppo di pneumatici per auto di nuova generazione, ibride plug-in o elettriche. Fra gli ultimi produttori che hanno usufruito dell’area per test con pneumatici invernali Pirelli è presente la Rimac che ha testato nuove soluzioni invernali per l’hypercar elettrica, Nevera.

Nel listino dell'usato di Auto, tante occasioni da non perdere a portata di click!

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi