Il progresso avanza, inarrestabile. Un dato di fatto che coinvolge soprattutto le auto. Non stupisce allora che un modello storico come AC Cobra sia diventata elettrica. O meglio, come lo diventerà nel 2021, quando AC Cars la proporrà in una edizione limitata da due versioni, ad alimentazione 100 % a zero emissioni oppure a combustione interna.

Lancia Delta Integrale elettrica, in Francia osano!

312 CV E 240 KM D'AUTONOMIA

L'elettrica, denominata AC Cobra Series 1 Electric, verrà prodotta in 58 esemplari per festeggiare i 58 anni dal lancio sul mercato dell'originale cabriolet sportiva, avvenuto nel 1962. Fuori appare identica alla vettura madre, di cui sfrutta anche lo stesso telaio, sebbene adattato ai componenti elettrici Il pacco batterie è da 54 kWh, per un'autonomia di 240 km circa. Prestazioni efficaci, grazie anche al peso di poco inferiore ai 1.250 kg, con 312 CV di potenza, 250 Nm di coppia con un picco di 500 Nm in grado di far accelerare la macchina da 0 a 100 orari in 6,7 secondi.

Proposta nelle colorazioni blu, nero, bianco e verde, tutte e quattro "elettriche", le consegne della Cobra elettrica partiranno dall'ultimo trimestre del 2020. Il costo dovrebbe aggirarsi sui 170mila dollari o poco più.

Lewis Hamilton e la sua 427 Shelby Cobra

AC COBRA 140 CHARTER EDITION COL MOTORE FORD

Consegne negli ultimi tre mesi del 2020 anche per AC Cobra 140 Charter Edition, la versione a combustione interna. Con l'elettrica condivide il numero delle unità da produrre, 58, il look esterno identico alla cabrio del '62, ma non il prezzo, di gran lunga inferiore (quasi 105mila dollari). Inferiore anche il peso, 1.100 kg, diversissima l'alimentazione: AC Cobra 140 Charter Edition, è spinta da un 4 cilindri turbobenzina 2.3 litri. Quest'ultimo è l'EcoBoost condiviso con Ford e che è già in dotazione alla Mustang entry-level del 2021: 345 CV e 440 Nm di coppia, 0-100 in 6 secondi.