Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Musk rinvia Tesla Roadster al 2023

Musk rinvia Tesla Roadster al 2023

La crisi dei microchip e il lancio di modelli più importanti rimanda l'arrivo della supercar elettrica 

di Francesco Forni

3 settembre

Tesla Roadster si farà attendere. Servirà ancora più di un anno perché la supercar elettrica del Marchio californiano possa essere disponibile.

Il tempo passa, alla presentazione del novembre 2017, quando Roadster fu annunciata con numeri incredbili, 0-100 km/h in 1,9 secondi, oltre 400 km/h di velocità e 1.000 km di autonomia, sono seguiti solo dei rinvii. 

I motivi del rinvio

L'ultimo, di fatto ufficiale, è stato un tweet di Musk, che ha risposto a un utente "Il 2021 è stato l'anno delle folli carenze nella catena di approvvigionamento, non sarebbe importato avere 17 modelli nuovi, nessuno sarebbe stato spedito. Ipotizzando che il 2022 non sia un dramma enorme, le nuova Roadster dovrebbe essere consegnata nel 2023".

Non si scappa. La seconda generazione di Roadster, un nome storico per il Marchio, che arrivò sul mercaato proprio con la prima serie, non è nelle priorità. Il il lancio di Model Y, il rinvio di Cyberrruck, ci sono parecchie precedenze da rispettare. Roadster, che dovrebbe partire da un prezzo di 50.000 dollari per arrivare a circa 250.000 per la versione Founders Series, al momento è in freezer.

Leggi ora: Model Y arriva a Milano

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi