Al momento è ancora una concept car, ma, secondo le intenzioni del Costruttore, diventerà un modello di produzione entro il prossimo anno. Si chiama Farnova Othello, e punta a diventare la hypercar elettrica più veloce del mondo, nonché la vettura stradale con la migliore accelerazione da zero a cento. Con un prezzo molto più basso rispetto a tutte le rivali, sia a batteria che a benzina. Realizzata dalla cinese Farnova Automotive, la Othello si prepara a lanciare la sfida per posizionarsi in vetta alle classifiche globali in materia di hypercar.

Hispano-Suiza, accordo con Power Electronics per la ricarica

Farnova Othello, numeri da record

La rivoluzione elettrica dell'automotive ha dato slancio alla produzione automobilistica cinese, che sta lanciando modelli e Marchi a raffica, buona parte dei quali stanno arrivando anche sui mercati europei. City car economiche, Suv famigliari e lussuose berline, ma anche hypercar. Come quella realizzata da Farnova Automotive, Casa cinese fondata nel 2019 da Guo Gelin, patron di Farnova Yacht. La Othello, questo il nome della vettura, è stata presentata come concept car, ma il Costruttore ha annunciato che la versione di produzione arriverà nel 2022.

In attesa di vedere il modello definitivo, è già stata rilasciata la scheda tecnica di questa vettura. Che, stando ai numeri dichiarati dalla Farnova, potrebbe conquistare parecchi record. La potenza del motore elettrico è di 1.860 cavalli, con prestazioni elettrizzanti: l'accelerazione 0-100 sarà di 1,8 secondi, quella da 0 a 300 di appena 8,5. Con una top speed stimata di 420 km/h. Quanto basterebbe a battere i primati detenuti dalla Rimac Nevera, attuale hypercar più veloce al mondo con 1.912 cavalli, 1,9 secondi nello zerocento e 412 km/h di velocità massima.

Elektron Truva, 600.000 euro per la hypercar elettrica da 1.400 cavalli

Hypercar elettrica in 200 esemplari

Disegnata con uno stile futuristico, la Othello peserà appena 1.350 kg, pur ospitando abbastanza batterie da garantire una percorrenza fino a 600 km con una sola ricarica. La Casa ha intenzione di produrre solo 200 esemplari di questa vettura, che sarà disponibile a un prezzo decisamente competitivo: appena 1,86 milioni di yuan, che al cambio attuale valgono circa 250mila euro. Grosso modo la stessa cifra richiesta per una Ferrari F8 Tributo o una Lamborghini Huracàn Evo. La Rimac Nevera, elettrica con prestazioni paragonabili a quelle (finora solo dichiarate) della Othello, costa 2 milioni di euro.

Stop auto termiche, Porsche: Europa, no a eccezioni per le supercar italiane