L’esperimento di Kia: con la musica giusta, l'auto consuma di meno

L’esperimento di Kia: con la musica giusta, l'auto consuma di meno

La Casa sudcoreana ha condotto una ricerca su due EV6: in base al tipo di musica ascoltata, cambia il comportamento del conducente

di Redazione

19 aprile

Tra i dubbi che assillano i compratori nello scegliere di darsi definitivamente all’elettrico, c’è il fattore autonomia. Un aspetto su cui le aziende produttrici stanno lavorando molto: l’obiettivo, naturalmente, è lo stesso per tutte, ovvero aumentare l’autonomia quanto più possibile. Si tratta di un processo che potrebbe richiedere diverso tempo, nonostante la tecnologia ogni giorno non smetta di sorprenderci con i suoi continui passi in avanti. Nell’attesa, ci sono alcuni “trucchi”, se così li vogliamo chiamare, che le stesse Case mettono in atto per regalare più autonomia alle proprio vetture, come l’esperimento condotto da Kia che termina con un consiglio: ascoltare Beethoven.

L’esperimento

Cerchiamo di capire meglio. L’azienda sudcoreana ha condotto un esperimento per dimostrare la connessione tra i brani nelle orecchie e l’autonomia del veicolo, coinvolgendo due Kia EV6 (Auto dell'Anno 2022). Le vetture sono state guidate lungo un percorso di circa 29 km da piloti che indossavano un dispositivo per monitorare le loro misure biometriche. Da questa misurazione è emerso che la frequenza cardiaca variava in base alla musica ascoltata: con Beethoven si arrivava a 111 battiti al minuto, con The Weekend a 171 bpm. La conclusione? “Le playlist con brani classici e composizioni famose di artisti del calibro di Beethoven possono aiutare gli automobilisti a mantenere la carica della batteria molto meglio di altri generi musicali o artisti, tra cui The Weekend, Kanye West e Adele - spiega la Casa sudcoreana -. Si è scoperto che l'hip-hop e persino le soul ballad pop hanno un impatto sull’autonomia delle auto elettriche, perché questi generi influenzano il comportamento e lo stile di guida di chi è al volante”.

Numeri alla mano, dall’esperimento è emerso che si può arrivare alla media di una perdita di chilometri fino al 25%. La ricerca è stat supervisionata da Duncan Williams, docente alla School of Science, Engineering and Environment dell’Università di Salford ed esperto di acustica e scienza dei suoni, che ha emesso le sue considerazioni: “Quello che abbiamo scoperto in soli due giorni di test è che la musica può davvero avere un’influenza importante sull’autonomia di un veicolo elettrico nel mondo reale. Canzoni diverse hanno portato a una variazione delle attività dell’organismo e a un aumento del volume del sangue per ciascuno dei partecipanti. In breve, se vuoi andare più lontano, ascolta brani come quelli di Beethoven o altra musica classica rilassante; se invece non ti preoccupa che l’autonomia si riduca più velocemente, metti qualche traccia più alta”.

COTY 2022, il commento del Direttore: "La prima volta emozionante della KIA con la EV6"

Viaggiare in elettrico, a Courmayeur con la Kia EV6

Viaggiare in elettrico, a Courmayeur con la Kia EV6

Abbiamo guidato la nuova Kia EV6, una delle candidate elettriche al premio di Car of The Year 2022, da Milano a Courmayeur

Guarda la gallery

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi