Ford, i modelli che si possono acquistare con i nuovi incentivi

Ford, i modelli che si possono acquistare con i nuovi incentivi

Ecco quali modelli della Casa americana è possibile comprare sfruttando una delle tre fasce dei bonus previsti dal Governo

di Redazione

17 maggio

Da lunedì 16 maggio sono in vigore i nuovi incentivi per l'acquisto di auto nuove con basse emissioni. I bonus istituiti dal Governo, che puntano a far ripartire un mercato dell'auto in caduta libera, sono validi su tre fasce calcolate in base alle emissioni di CO2. Semplificando, gli incentivi maggiori sono riservati alle auto completamente elettriche, con bonus previsti anche per le ibride plug-in e, con cifre minori, per le benzina/Diesel/GPL tradizionali, purché con emissioni che non sforino dal limite dei 135 g/km di anidride carbonica. Parametri che consentono alla gamma europea di Ford di rientrare in buona parte in una nelle tre fasce. Ecco quali sono i modelli dell'Ovale Blu che è possibile acquistare sfruttando gli incentivi 2022, con o senza rottamazione.

Ford, i modelli sul mercato dell'usato

Elettriche e ibride, bonus per la Kuga

La prima fascia è quella riservata alle auto 100% elettriche (0-20 g/km di CO2), e prevede uno sconto di 3.000 euro sull'acquisto della vettura, che salgono a 5.000 qualora si decida di rottamare una vettura inquinante (precedente all'Euro 5). Con un limite di prezzo massimo pari a 35mila euro iva esclusa (42.700 includendo anche l'iva) che non permette di sfruttare i bonus sull'unica Ford full electric attualmente disponibile, la Mustang Mach-E i cui listini italiani partono da 56.750 euro.

Per quanto riguarda i modelli ibridi plug-in (21-60 g/km di CO2) di casa Ford il bonus ammonta a 2.000 euro, che salgono a 4.000 rottamando un'altra auto, con un tetto di spesa massimo pari a 45mila euro iva esclusa, ovvero 54.900 euro con l'iva. A rientrare in tale finestra è la Kuga PHEV, equipaggiata con un powertrain plug-in hybrid dotato di un 4 cilindri a benzina da 2,4 litri e una potenza di sistema di 225 cavalli, e un'autonomia dichiarata in modalità elettrica di 65 km.

Le ford sotto i 135 g/km di CO2

Ben più ampia è l'offerta dei modelli Ford che rientra nella terza e ultima fascia, quella delle vetture prive di elettrificazione o con ibridi non ricaricabili (mild e full). Il limite massimo di emissioni inquinanti è di 135 g/km di anidride carbonica, mentre il tetto massimo di spesa è il medesimo delle elettriche: 35mila euro iva esclusa, 42.700 includendo l'iva. Per le auto di questa fascia, il bonus ammonta a 2.000 euro, ma solo a fronte della rottamazione. Rientra nella fascia la “piccola” di casa, ovvero la Fiesta, in tutte le sue versioni, benzina, Diesel e GPL, ma con l'eccezione della ST da 200 cavalli. Bonus validi anche per la sorella maggiore Focus, anche in questo caso per tutte le motorizzazioni (inclusa la station wagon) tranne la top di gamma ST.

Possibile poi beneficiare degli incentivi sui Suv della gamma, ovvero Puma (tutte le motorizzazioni tranne la ST) e Kuga, ma non con il Diesel abbinato al cambio automatico. E attenzione alle versioni più ricche della FHEV 190 cavalli, che possono sforare il tetto massimo di prezzo.

Ford Fiesta, stop alla produzione della 3 porte

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi