Hyundai, doppia offerta per le ricariche Ionity

Hyundai, doppia offerta per le ricariche Ionity

Hyundai ha lanciato in collaborazione con Ionity due offerte per effettuare ricariche ad alta velocità con prezzi agevolati

di Redazione

26 gennaio

Hyundai lancia un nuovo servizio per i propri clienti che guidano un’auto elettrica, grazie a una partenership con il fornitore di energia Ionity. Grazie alla collaborazione, sarà possibile per gli automobilisti che guidano i modelli a emissioni zero della Casa coreana, effettuare ricariche ad alta velocità nella rete Ionity a un prezzo agevolato. Due i livelli dell’offerta, a seconda dell’uso che viene fatto dell’auto e della frequenza dei rifornimenti energia. Le ricariche potranno essere effettuate con una velocità fino a 350 kW, tutte con elettricità al 100% proveniente da fonti rinnovabili.

Hyundai ferma lo sviluppo dei motori termici e accelera sull'elettrico

Doppia offerta Hyundai-Ionity

Nata nel 2017 come joint venture tra vari Costruttori automobilistici, Ionity vede anche Hyundai tra i suoi azionisti. Ora il legame tra le due aziende si rafforza ancora di più, dando vita a una partnership che mette a disposizione dei clienti della Casa coreana due offerte per la ricarica. Con la formula Premium, gli automobilisti che guidano Hyundai elettriche potranno effettuare ricariche presso la rete Ionity ad un prezzo agevolato a 0,29 euro/kWh nei mercati europei, a fronte di un canone mensile di 13 euro. Per chi invece si rifornisce meno frequentemente di energia, è disponibile l’offerta Lite, che offre un costo per kWh di 0,52 euro, con un abbonamento mensile di 4,50 euro.

Presente in Italia con una rete di 1.600 stazioni, Ionity fa della velocità di ricarica il suo punto forte: le colonnine garantiscono infatti rifornimenti di corrente fino a 350 kW, sufficienti a ricaricare una Ioniq 5 dal 10 all’80% in appena 18 minuti. Inoltre, tutta l’energia erogata dai punti della rete Ionity proviene da fonti rinnovabili ed è al 100% sostenibile. L’offerta può essere attivata tramite l’app Charge MyHyundai, che consente, inoltre, di gestire la ricarica della propria vettura in 300mila colonnine in 29 Paesi europei.

“Sappiamo che un'infrastruttura di ricarica diffusa con tariffe trasparenti è un elemento chiave per garantire continuità allo slancio nella mobilità elettrica - ha spiegato Andreas Christophhofmann, Vice President Marketing and Product di Hyundai Motor Europe - Offrendo vantaggi premium, come l'accesso scontato alla vasta rete di ricarica ad alta potenza Ionity e il nostro servizio in abbonamento Charge myHyundai, stiamo mettendo al primo posto le esigenze dei nostri clienti e rendendo più conveniente che mai possedere un modello eco-sostenibile”.

Hyundai punta un 2022 da oltre 7 milioni di veicoli venduti

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi