Un nome migliore per battezzare il nuovo motore della Maserati MC20 non poteva esserci. Il dio Nettuno nella mitologia è noto per il Tridente, già simbolo della casa modenese. Nettuno protettore dei cavalli, quelli che dal V6 biturbo spingeranno la supersportiva su strada e in pista, con il ritorno alle corse.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Un progetto pensato, progettato, sviluppato e prodotto interamente a Modena, tra la via Emilia del Maserati Innovation Lab e via delle Nazioni, delle Officine Maserati Corse, fino a entrare nel Polo Motori di viale Ciro Menotti, dove verrà prodotto.

Protagonista del numero di Auto in edicola, della Maserati MC20 raccontiamo le caratteristiche del progetto la cui presentazione è fissata il prossimo 9 e 10 settembre. Un’attesa abbreviata dalla diffusione delle specifiche del motore 3 litri V6 con bancate a 90 gradi, dotato di due turbocompressori, iniezione diretta e indiretta, nonché un raffinato sistema di derivazione Formula 1 nel controllo dell’accensione.

Le caratteristiche del V6 Maserati Nettuno

Si tratta di un motore superquadro (rapporto 1,07:1) , a corsa corta con alesaggio da 88 mm e corsa da 82 mm, capace di un regime di rotazione fino a 8.000 giri/min e una potenza massima di 630 cavalli espressa a 7.500 giri/min, per una coppia di 730 Nm presente già dai 3.000 giri/min.

Caratteristiche da motore pensato per l’impiego più spinto sono anche nel carter secco, mentre il focus sulla combustione dice della presenza di una precamera di combustione con candela dedicata, comunicante mediante dei fori con la camera principale, dove è presente una seconda candela per garantire la regolare accensione della miscela aria-benzina nei frangenti di guida nei quali la precamera non è operativa.

Sfoglia il listino Maserati: tutti i modelli sul mercato

Sono i primi indizi di una tecnica che andrà a dettagliare a fondo i benefici legati al controllo combinato dell’aspirazione e sul piano del contenimento delle emissioni, aspetti che accompagneranno verso la prima mondiale della MC20.

Il V6 opera con un rapporto di compressione di 11:1 e la pressione di sovralimentazione è controllata da due wastegate a controllo elettronico. Il peso complessivo dell’unità è inferiore ai 220 kg.