La tecnologia 5G può rappresentare una rivoluzione per la connettività automobilistica con il miglioramento della sicurezza e della qualità della guida. É quanto emerso dalla 5GAA World Conference and Demonstration, tenutasi a Torino, alla quale ha partecipato anche FCA con la presentazione di cinque nuovi sistemi, realizzati in partnership con altre azienda, in grado di sfruttare al meglio i vantaggi offerti dalla nuova infrastruttura di comunicazione.

Fusione FCA PSA, il colosso da 50 miliardi di dollari

I sistemi Forward Collision Warning (FCW) e Intersection Movement Assist (IMA)

Le due applicazioni sono state presentate da FCA e Harman, azienda che progetta dispositivi per l'industria automobilistica di proprietà di Samsung. Per la dimostrazione sono state utilizzate le Maserati Levante e Quattroporte. che hanno comunicato in forma anonima informazioni di base come la propria posizione e direzione grazie  alla tecnologia C-V2V (Cellular vehicle to vehicle). Grazie alle comunicazioni dei sensori, il sistema FCW rivela eventuali collisioni frontali, avvisando il guidatore mentre con IMA fornisce assistenza al conducente in prossimità delle intersezioni in modo da evitare evenutali impatti laterali.

Il sistema Urban Geo-referenced Alert

L'applicazione Urban Geo referenced Alert è nata da una joint venture  TIM, FCA, Links, Città di Torino con 5T e Politecnico di Torino e si propone l'obiettivo di rendere l'esperienza di guida più piacevole monitorando la situazione stradale in tempo reale. Tramite l'applicazione, si riceverà sull'interfaccia di bordo delle auto FCA notifiche geo referenziate inerenti la viabilità su traffico, lavori e segnalazioni di pericolo in modo che il conducente possa agire di conseguenza.

Guida autonoma, al via i test a Torino su un percorso di 35 km

Lo Stationary Vehicle Warning (SVW) e l'Emergency Electronic Brake (EEBL)

Questi ulteriori due sistemi, presentati alla Conferenza di Torino hanno coinvolto FCA insieme a Continental e Qualcomm. Per la dimostrazione sono state utilizzate due Jeep Renegade. Alla stregua del Forward Collision Warning e dell'Intersection Movement Assist, anche lo SWW utilizza la Cellular Vehicle-to-Everything (C-V2X). Tramite l'accensione delle luci di emergenza, l'SVW trasmette un'eventuale segnalazione di pericolo ad altre vetture vicinanze.
In caso di frenata imprevista e improvvisa della vettura interviene, invece, il sistema Emergency Electronic Brake Light (EEBL), il quale, alla stregua dello SVW inoltra un avviso su situazioni potenzialmente pericolose per la viabilità.

Il sistema See Through

Realizzato da FCA con Vodafone Vodafone Automotive, Marelli e Altran, il See Through è stato presentato con  due Jeep Renegade collegate tra loro attraverso un router 5G fornito da Marelli e dotate di telecamere a elevato frame-rate fornite da Marelli Motorsport. Attraverso un algoritmo di mappatura spaziale delle vetture sviluppato da Vodafone, il See Through integrato nell'interfaccia di bordo consente di scambiare, sempre tramite il C-V2X, video in tempo reale tra vetture in modo da segnalare incidenti o situazioni pericolo con ulteriore vantaggio per la sicurezza del guidatore.