Tra le norme emanate dal decreto "Cura Italia", stilato per arginare le conseguenze dell'emergenza Coronavirus, c'è una parte che riguarda il Codice della Strada, in particolare le multe. La novità è che fino al 31 maggio 2020, il pagamento ridotto delle multe passa da 5 a 30 giorni. A stabilirlo, l’articolo 108 comma 2 del decreto.

Leggi il nostro approfondimento sul nuovo Codice della Strada

IL PERIODO DI SCONTO PER PAGARE LE MULTE

La nuova ordinanza sulle multe arriva dopo le numerose già presenti che coinvolgono il settore automobilistico: da quello sulle patenti scadute al pagamento del bollo auto, passando per gli orari di apertura e chiusura di meccanici e gommisti.

La dilatazione del periodo di sconto per pagare le multe si rifà all'articolo 202 del Codice della Strada, il quale afferma che chi ha infranto una legge per cui è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria dovrà pagare, entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notifica, una somma pari al minimo fissato dalle singole norme. Somma che si riduce del 30 % se il pagamento viene fatto entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notifica.

UFFICIALE IL PROLUNGAMENTO

L'emergenza sanitaria ha cambiato le carte in tavola. Lo sconto del 30% si allarga entro i 30 giorni fino al 31 maggio 2020. La forma di pagamento scontato avrà efficacia temporale dopo la scadenza del periodo di sospensione dai pagamenti, attualmente fissato al 3 aprile, data da cui vanno calcolati i 30 giorni.

Tamponi Coronavirus in auto, da Bologna la proposta sperimentale