Il mondo dell’auto che riparte non dimentica le manifestazioni legate alle vetture di ieri. Come il Gran Premio Nuvolari, gara di regolarità dedicata a vetture d’epoca, confermata per il 18-20 settembre con partenza, come da tradizione, da Mantova. Per questa edizione, la trentesima, gli organizzatori hanno annunciato anche la presenza di un nuovo partner commerciale, Tag Heuer.

"Quei temerari delle strade bianche", gli eroi dell'auto in mostra a Cuneo

Tempo di ripartenza

Il Gran Premio Nuvolari rappresenta, insieme alla Millemiglia, uno degli eventi italiani più importanti dedicati alle auto d’epoca. L’evento si costituisce come gara di regolarità aperta a vetture prodotte fino al 1976, ed è dedicato a Tazio Nuvolari, leggendario pilota italiano al quale proprio Mantova diede i natali. Per questa edizione è stato confermato il classico percorso Mantova-Rimini-Siena-Rimini-Mantova, sebbene con tutte le precauzioni imposte dall’emergenza Covid. Numerose già ora le iscrizioni, anche da parte di equipaggi stranieri impazienti di mettersi alla guida sulle strade italiane dopo il lockdown.

Il Gran Premio partirà venerdì 18 settembre da Piazza Sordello a Mantova, e vedrà le auto proseguire verso l’Autodromo di Modena per poi fermarsi sulla costiera romagnola. Il percorso del sabato, giorno della seconda tappa, prevede il passaggio per Siena e per un percorso tra Emilia Romagna e Toscana per fermarsi in serata a Rimini. La tappa finale, quella di domenica 20, vedrà infine le auto tornare a Mantova, dopo n passaggio a Faenza alla sede del team Alpha Tauri di Formula 1.

Maserati MC20 sulle strade della Targa Florio 80 anni dopo la 4CL

Un nuovo partner

Gli organizzatori hanno annunciato poi l’arrivo di un nuovo importante sponsor oltre ai confermati Red Bull e Gruppo Finservice. Il nuovo partner è Tag Heuer, storica azienda svizzera di orologi da sempre impegnata nel mondo del motorsport. E alla quale è stato assegnato il ruolo di “Official Timekeeper Partner”.

Storie Alfa Romeo, la regina d'eleganza 6C 2500 Villa d'Este