Per la piccola di casa Kia è arrivato il momento di concedersi una rinfrescata. La Picanto cambia dentro e fuori, con un restyling estetico ma soprattutto una migliore dotazione tecnologica per restare al passo coi tempi. Debutta sul modello anche il nuovo sistema multimediale Uvo Phase II e i sistemi Adas, oltre a motori più efficienti e a una nuova trasmissione automatica.

KiaMobility, in arrivo l'app per la mobilità urbana

Look sportivo

Nel realizzare il restyling estetico della Picanto, i designer della Kia hanno deciso di puntare sulla sportività, regalando a questa versione aggiornata della citycar un carattere brioso e quasi aggressivo. Accentuato dai due nuovi allestimenti offerti dalla Casa: GT-Line, improntata alla sportività, e la X-Line, che invece rende il look della Picanto simile a quello di un piccolo Suv.

La GT-line, in particolare, si distingue per le nuove prese d'aria e inserti rossi (inseriti anche nella griglia a “bocca di tigre” ridisegnata). Entrambe le versioni sfoggiano un design più muscoloso e i nuovi fari a Led, anteriori e posteriori. In occasione del restyling, per aumentare il livello di personalizzazione dell'auto, Kia ha messo a listino dieci tinte tra cui sarà possibile scegliere, oltre a due nuovi cerchi in lega da 14 e 16 pollici.

Kia accelera sull'elettrico: 7 modelli sulla E-GMP in arrivo

Upgrade tecnologico

Se fuori la Picanto guadagna in sportività e “muscoli”, dentro l'ambiente diventa più curato e soprattutto più tecnologico. Una delle novità più consistenti di questo aggiornamento è infatti costituita dall'adozione di numerosi dispositivi che migliorano la sicurezza e la vita di bordo. A partire dal sistema multimediale di Kia, Uvo, qui nella sua avanzata Phase II. Al centro dell'upgrade c'è il nuovo schermo touch da 8 pollici (in sostituzione dl vecchio da 7) con cui gestire tutte le funzioni e visualizzare le informazioni offerte da Uvo su punti di interesse, traffico, meteo, prezzi del carburante e altro ancora.

Migliora con il sistema Phase II anche la connessione auto-smartphone, con due connessioni Bluetooth utilizzabili contemporaneamente e compatibilità con Apple Car Play e Android Auto. Infine, è stata introdotta la possibilità di eseguire operazioni da remoto tramite telefono, come caricare il percorso del navigatore e verificare la posizione e lo stato della vettura direttamente da casa.

Una parte importante del lavoro di Kia si è poi rivolto verso l'aspetto della sicurezza, con l'adozione dei più importanti Adas. Il nuovo equipaggiamento include la frenata d'emergenza, il lane Keeping Assist, il Driver Attention Waring e il Lane Following Assist, che mantiene la distanza dagli altri veicoli e monitora i segnali stradali per mantenere l'auto nella sua corsia, e molti altri sistemi di sicurezza attiva.

Kia Sorento, 265 cavalli per il grande SUV plug-in ibrido

Scelta ampia

La rinnovata Picanto è dotata del nuovo motore T-Gdi Smartstream 1.0 che eroga 100 cavalli, ma si può anche optare per il meno potente 1.0 Dpi da 67 cv. Entrambi i propulsori sono dotati del sistema di iniezione di carburante ad alta pressione (350 bar) che ottimizza consumi ed emissioni. Altra novità di questo aggiornamento è il cambio AMT. Questa trasmissione si basa su un manuale a cinque marce con funzionamento automatico, che garantisce comodità d'uso ma anche un costo contenuto e la stessa efficienza di un manuale.

La Picanto restyling è offerta in cinque allestimenti: City, Urban, Style, GT-Line e X-Line. I prezzi partono da 8.950 euro.

Kia Stinger, restyling di sostanza per la GT coreana