Guidare un Suv di cinque metri di lunghezza e di oltre due quintali e mezzo peso come se fosse una normale vettura da città. E’ questa la sensazione che abbiamo provato con il nuovo Toyota Highlander lungo le strade che portavano al lago di Bracciano ricche di curve e di saliscendi. Certo i cinque metri quando si parcheggia in città ci sono tutti ma grazie ai sistemi di aiuto anche questa manovra è resa più semplice, magari non facile, ma certamente questo non è l’habitat naturale di questa vettura.

Caratteristiche tecniche

La nuova ammiraglia di Toyota, totalmente nuova, oggi è anche più interessante per il nostro mercato, sia per il design che per la motorizzazione hybrid grazie al propulsore endotermico quattro cilindri da 2.487 cc  da 190 cv e trazione integrale a sei marce con due un motori elettrici posti sugli assi anteriore e posteriore rispettivamente di 134 e 40 cv, per una potenza complessiva di 248 cv e consumi dichiarati di 6,6 litri ogni 100 km ed emissioni di CO2 da 149 g/km in ciclo WLTP. Un accoppiata di propulsori che assicura anche ottime performance nella partenza da zero a 100 km/h in soli 8”3.

Come va su strada

Il propulsore ibrido inoltre permette di viaggiare in modalità full electric fino ad una velocità di 125 km/h. Quattro le modalità di guida facilmente selezionabili con tasti posti sul tunnel centrale: Eco, Normal, Sport e Trail oltre all’EV Mode per viaggiare in elettrico. Per Toyota questa nuova versione dell’Highlander completa anche la gamma Suv composta da Yaris Cross (in arrivo nel secondo trimestre di quest’anno), CH-R, e Rav4 (che a breve verrà proposta anche nella versione plug-in).

Una linea completa che può soddisfare tutte le esigenze anche perché l’Highlander ha la conformazione degli interni a sette posti. Per Toyota l’Highlander è un modello storico che è giunto oggi alla sua quarta generazione, la prima fu presentata nel 2001, e che ha subito con questo nuova versione un’evoluzione importante. Costruito sulla piattaforma modulare TNGA-K con una scocca leggera ad alta rigidità, ha una lunghezza di 4,96 metri, un passo di 2,85 metri con angoli di attacco e di uscita rispettivamente di 18,1 e di 22,7 gradi, un’altezza da terra di 20 centimetri e con una profondità di guado di 40 centimetri, a conferma che il suo DNA anche da fuoristrada non è certamente scomparso ma ha acquisito una grande maneggevolezza anche sulle strade di tutti i giorni, complice un baricentro basso e anche una maggiore larghezza che raggiunge i 1,69 metri.

Lo stile

Nel complesso la vettura sembrerebbe imponente ma invece il nuovo design la rende decisamente filante, grazie alle proporzioni tra le fiancate e l’altezza complessiva pur avendo internamente ottimi volumi, garantiti anche per la terza fila di sedili con uno spazio al soffitto di quasi un metro. Quello che stupisce, parlando sempre di volumi interni, è la capacità del bagagliaio con che raggiunge i 1.909 litri abbattendo le due file di sedili e una lunghezza fino a 1,138 metri ed è totalmente piatto. La scelta di cerchi ruota fino a 20 pollici inoltre contribuisce ad aumentare la dinamicità della vettura. In Toyota hanno lavorato molto anche per il comfort a bordo curando in modo particolare l’insonorizzazione con parabrezza e vetri anteriori particolari e l’utilizzo di materiali fonoassorbenti per cruscotto, tetto, pianale, passaruota e vano di carico.

L’aspetto premium della vettura si percepisce già dagli interni con finiture satinate e in legno; il cruscotto ha un display da 7 pollici mentre al centro della plancia c’è uno schermo di dimensioni diverse a seconda dell’allestimento fino a quello da 12,3 pollici della vettura che abbiamo guidato, che gestisce navigazione satellitare e connettività Apple CarPaly e Android auto; tra gli altri accessori oltre a tutti i sistemi di aiuto alla guida e agli ADAS c’è l’Head-Up Display con proiezione sul vetro anteriore. Tre i livelli di allestimenti proposti, Trend Lounge ed Executive, con la medesima motorizzazione e con prezzi che partono da 52.000 euro fino a 64.000 euro ma che grazie agli Hybrid Bonus di Toyota scendono rispettivamente a 47.200 euro per l’entry level fino ai 57.200 per l’Executive che dispone di sedili in pelle e tetto panoramico.