Non sono passati nemmeno due mesi dalla presentazione della Q4 e-tron ed ecco che è pronta, sulla strada di una sempre maggiore elettrificazione, anche la variante Sportback. Introdotta nel 2009 con la A7, questa configurazione di carrozzeria sta diventando sempre più richiesta e sono ora 10 i modelli che la propongono. L’ultima elettrica dell’Audi si presenta così con un padiglione dell’abitacolo profilato con montanti anteriori molto inclinati e tetto spiovente all’indietro. Curatissima la ricerca dell’efficienza aerodinamica, leggermente migliore di quella della Q4 più classica, con un valore di Cx basso, pari a 0,27.

Audi grandsphere concept, sognando nuova Audi A8

 

AUDI Q4 E-TRON SPORTBACK, SPAZIO E TECNOLOGIA

L’abitabilità rimane uno dei punti forti delle auto elettriche, con davvero molto spazio per le gambe dei passeggeri posteriori. La carrozzeria con tetto ribassato non penalizza il volume del bagagliaio, che con 535 litri complessivi ne guadagna 15 nei confronti del modello da cui deriva. Gli interni sono finiti con la consueta cura e ci sono molti vani per riporre gli oggetti. Il più evoluto sistema di infotainment adotta un touchscreen che nelle varianti di vertice arriva 11”6. I comandi sono intuitivi, così come il passaggio tra le funzioni e il collegamento anche senza cavo con Apple CarPlay e Android Auto. Di nuovo c’è pure il volante con la corona tagliata anche in alto e comandi a sfioramento. Elaborata, infine, la visione dell’head-up display che sfrutta immagini di realtà virtuale.

La gamma delle versioni prevede tre modelli, partendo dalla 35 e-tron da 170 cavalli, che è a trazione posteriore come la versione intermedia 40 e-tron da 204 cavalli. AI vertici c’è la 50 e-tron quattro da ben 299 cavalli e a trazione integrale grazie ala presenza di un secondo motore elettrico abbinato alle ruote anteriori. Le batterie sono da 55 kWh per la 35 e-tron e da 82 kWh per le altre versioni. Per le ricariche con colonnine rapide bastano 10 minuti per un’autonomia di 130 km e meno di 40 minuti per arrivare all’80% della carica massima. Per un breve presa di contatto abbiamo provato per prima la 40 e-tron che si rivela maneggevole e facile da guidare anche in virtù di un baricentro basso per via della posizione delle batterie e di un’ottimale ripartizione dei pesi.

Nuova Audi RS3 2021, Sportback e Sedan dalle forti emozioni

TANTA AUTONOMIA 

Cinque le modalità di utilizzo, dalla più sportiva alla più efficiente, con risposte corrispondenti anche degli ammortizzatori regolabili disponibili in opzione. Brillanti, come ci si attende da un’elettrica, le riprese e le accelerazioni, con un tempo di 8”5 in accelerazione da 0 a 100 km/h. L’autonomia omologata è di 532 km ma nella guida normale è più realistico pensare a un raggio d’azione di 400 km circa prima di dover ricaricare. La 50 e-tron quattro ha un’autonomia leggermente inferiore ma prestazioni migliori, con un tempo di 6”2 in accelerazione da 0 ai 100 orari e una velocità massima autolimitata a 180 km/h contro i 160 all’ora della 40 e-tron. A livello di prezzi, si parte da 47.750 euro, con la 40 e-tron in listino a 53.150 euro e la 50 e-tron quattro che costa 64.150 euro. Consegne a partire da ottobre.

E-Legend EL1, omaggio elettrico ad Audi Sport Quattro S1