Skoda Karoq, la versione restyling si conferma perfetta per la famiglia

Qualche ritocco alla sezione frontale, ma sempre spaziosa e confortevole per tutti. Tutta la gamma motori è ora EVO

di Cesare Cappa

7 aprile

Bisogna guardarla bene da vicino. Ancora di più. Perché bisogna avere l'occhio di un falco per notare le differenze con il modello precedente al restyling. Questa “nuova” Skoda Karoq ha sempre tanto da offrire proprio perché è minimamente cambiata. L'aggiornamento ci sta tutto, ma non produce alcun cambiamento significativo. Auto di sostanza come tutte le Skoda, capace di presentare soluzioni semplici ma alquanto efficaci.

Skoda Karoq restyling 2022

Skoda Karoq restyling 2022

Guarda qui le foto della versione aggiornata della Skoda Karoq

Guarda la gallery

Guardare bene il frontale

Tale operazione appare scontata nel panorama dei restyling seriali. Ma è quella più risolutiva di ogni facelift. Anche Skoda Karoq si adegua alle tematiche familiari e si presenta con la griglia anteriore presente già sul resto della gamma. I gruppi ottici sono a Led di serie e, in opzione, pure in edizione matrix Led.

Anche il paraurti anteriore ha subito delle modifiche. Cambiamenti tesi a rendere lo stile nel compelsso più aerodinamico ed efficiente. Una filosofia che ha ridefinito il design dei cerchi in lega, e ha pure allungato lo spoiler posteriore. Un lavoro di raffinazione aerodinamica che ha toccato anche le corde del sottoscocca.

A bordo la novità più rilevante riguarda la possibilità di poter contare sugli interni di materiale vegano (se siete particolarmente allineati). E pure sulla presenza del quadro strumenti digitale. Quadro che non sarà disponibile nei modelli già ordinabili presso la rete, ma che diverrà standard nel corso dell'anno. Dopotutto la crisi dei chip non è ancora finita e questi sono i risultati tangibili. Ciò detto sarà di serie da 8 pollici, ma a seconda degli allestimenti e delle versioni potrà arrivare sino a 10,25. Anche il display touch ha una diagonale “variabile” a seconda del modello, arrivando fino alla quota di 9,2 pollici. La base di partenza è sempre il MIB 3 del Gruppo Volkswagen.

Il punto di forza della vita di bordo è ovviamente la volumetria di bordo. Il sistema VarioFlex, disponibile come optional, consente di frazionare il divano posteriore nel formato 40:20:40. I singoli sedili possono essere pure asporarti. In questo modo il volume del vano di carico parte da 588 litri anziché 521 quando il sistema è opzionato.

 

L'elettrificazione non c'è, ma non è un problema

La gamma motori diventa in toto EVO, ma non annovera alcun genere di elettrificazione, neppure leggera del tipo mild-hybrid. La famiglia a benzina si compone di un tre cilindri da un litro (1.0 TSI) da 110 cavalli. Salendo di cavalleria si passa al quattro cilindri 1.5 TSI da 150 cv. Motore questo provvisto del sistema ACT, che disattiva una coppia di cilindri in particolari condizioni di lavoro. Il più brillante 2.0 TSI da 190 cavalli è provvisto esclusivamente di cambio DSG e trazione integrale. La gamma a gasolio poggia sul 2.0 TDI da 116 e 150 CV. Questo offerto anche con la trazione integrale.

Ed è proprio quest'ultimo ad essere stato protagonista di questa prima prese di contatto. Un po' ruvido al salire di giri e non propriamente silenzioso, è sempre generoso in termini di coppia e sufficientemente brillante e parsimonioso. La vettura si conferma confortevole in tutto e per tutto, e la presenza della modalità di guida sportiva serve solo ad accendere gli animi, ma non ha alcun corrispettivo nella realtà. Alla fine la Karoq è sostanzialmente una familiare a ruote alte. Adatta ad assecondare i più esigenti in termini di ricerca dello spazio. Piacevole da guidare, soprattutto in “modalità” relax. La vettura è già disponibile agli ordini e si presenta declinata in quattro allestimenti: Ambition, Executive, Style e il più brillante Sportline. I prezzi partono da 27.200 euro della Ambition con il 1.0 TSI, sino ad arrivare ai 40.600 della 2.0 TDI Sportline.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi