Hyundai affronta l’emergenza Covid-19 con una serie di iniziative rivolte al cliente. La Casa coreana ha infatti previsto tutele non solo dal punto di vista sanitario (con le massime precauzioni in concessionaria e nelle officine autorizzate) ma anche e soprattutto sul piano economico. Garantendo pagamenti dilazionati e un’assicurazione nel caso in cui si perda il lavoro.

Coronavirus, i veicoli Hyundai per la Croce Rossa

Garanzie per i clienti

La Casa coreana ha lanciato la formula “Compra Oggi e Paga nel 2021” che permetterà a chiunque compri una Hyundai entro il 31 maggio di iniziare a pagarla il prossimo gennaio. L’offerta è rivolta a privati, professionisti e aziende, e vale per tutti i modelli della gamma. Fino alla prima rata di gennaio 2021 non è inoltre previsto alcun anticipo.

In un periodo di incertezza, la Casa ha inoltre deciso di offrire a tutti gli acquirenti di auto nuove l’assicurazione “Protezione Hyundai”. Si tratta di un’iniziativa che garantisce un indennizzo ai clienti che perdono il lavoro in periodo compreso nei 12 mesi successivi all’acquisto dell’auto. Valido sia per dipendenti che per partite Iva, il rimborso ammonta a 2.500 euro. La polizza è offerta gratuitamente dalla Hyundai.

Ulteriori aiuti ai clienti vengono dalla campagna #TorniamoAViaggiare, che garantisce un voucher di sconto scaricabile dal sito ufficiale Hyundai. Beneficiandovi si possono risparmiare fino a 1.000 sull’acquisto di Tucson, Kona, Santa Fe e Ioniq, e fino a 500 per i10, i20 e i30. Infine, è possibile usufruire del finanziamento con polizza “Credit Life”, che garantisce un indennizzo fino a 12 rate per chi perde il proprio impiego.

Hyundai, le novità in arrivo tra Santa Fe, nuova Tucson e Kona N

Protocollo di sicurezza

Nel frattempo Hyundai assicura il funzionamento di tutte le attività relative all’acquisto, alla manutenzione, al soccorso e alla riparazione delle proprie auto. In concessionaria e in officina è stato adottato il protocollo di sicurezza che rispetta le linee guida di governo e OMS, e anche i test drive sono garantiti con il massimo rispetto delle norme di distanziamento sociale.

Bonus mobilità, ecco come richiederlo