Niente di meglio di un grande “salone dell’auto” all’aperto per ripartire, una volta rientrata l’emergenza della pandemia di coronavirus. Niente di meglio di un Milano Monza Open-Air Motor Show per rifocillarsi di belle auto, novità di prodotto, test drive, parate. Per ripartire e "ricostruire" metaforicamente dopo lo sconquasso generato dall'epidemia. 

Crisci: "L'auto ha bisogno di misure importanti"

L’evento in programma tra Milano e l'Autodromo di Monza, trasferitosi quest'anno dal Parco Valentino di Torino dove si è svolto fino al 2019 per 5 edizioni, è in programma nel week end lungo del 18-21 giugno prossimi, date più che mai con un punto interrogativo sopra, vista l’evoluzione su base giornaliera del quadro legato alla diffusione del coronavirus.

Il comitato organizzatore ha indicato una data limite, entro la quale verrà deciso se vi saranno le condizioni per poter svolgere la kermesse nelle date originarie o, in base al continuo monitoraggio e contatti in essere con le istituzioni, sarà necessario rinviare l’evento in autunno.

“Ripartire insieme sarà un grande evento” è, al tempo stesso, un obiettivo e un claim, che campeggerà a Milano sulle affissioni che inizieranno dal prossimo aprile a promuovere l’Open-Air Motor Show.

Coronavirus: scarica il nuovo modello di autocertificazione